Moto: Lorenzo e la sfida Ducati, ne avevo bisogno

(ANSA) – ROMA, 21 APR – Jorge Lorenzo aveva “un’idea romantica” in testa: “chiudere la carriera con la Yamaha”. Ma così non sarà, perché ha sentito il richiamo “della sfida di vincere con un’altra moto e scriverne la storia”. Ovvero la Ducati, che gli ha offerto 24 milioni di euro in due anni. “Ora però – ha precisato lo spagnolo – la mia concentrazione è sul presente, voglio il quarto Mondiale in MotoGp e penso solo alla Yamaha”. Del Gp di Spagna, domenica a Jerez de la Frontera, s’è parlato ben poco nella consueta conferenza stampa del giovedì: troppo fresca la notizia del passaggio del campione del mondo a Borgo Panigale. Assente Valentino Rossi, Lorenzo ha sottolineato la necessità di trovare uno stimolo nuovo per “dare il massimo, per avere la motivazione di continuare a lavorare sodo, come ho sempre fatto”. Quel che si aspetta in Ducati è “l’opportunità di creare la moto che vorrei guidare. Ma forse saranno più concentrati su di me… La Yamaha? Abbiamo vinto molto, senza di lei non sarei tre volte iridato della MotoGp”.

Condividi: