Venezuela: razionamento dell’elettricità in tutto il Paese

luz

CARACAS – Dopo i provvedimenti per obbligare i centri commerciali a ridurre il consumo elettrico ecco il “Programa de Administración de Carga” che entrerà in vigore da lunedì in tutto il Paese.

Il ministro dell’Energia Elettrica, Luis Motta Domínguez, senza entrare nei dettagli – questi saranno resi noti attraverso comunicati stampa pubblicati nei quotidiani -, ha annunciato un programma di razionamento elettrico. Per quaranta giorni, quattro ore al giorno (dalle ore 8 alle 12, dalle 12 alle 16 e dalle 16 alle 20) i venezolani non avranno elettricità.

Per il momento si tratta di un “black-out” programmato, per evitare si possa arrivare a quello defintivo. L’obiettivo, ha spiegato il ministro, è quello di permettere alle “acque del Guri, dov’è la principale centrale elettrica, di tornare ai livelli precedenti il lungo periodo di siccità” causato dal fenomeno del “Niño”.