Calcio: mea culpa di Bacca, quello non sono io

(ANSA) – ROMA, 22 APR – Carlos Bacca fa mea culpa per la reazione di ieri nei confronti di Cristian Brocchi al momento della sostituzione, chiedendo “scusa dal profondo del cuore” e pubblicando una foto in cui abbraccia l’allenatore. “Riflettendo a mente fredda, dopo aver fatto passare alcune ore, voglio chiedere scusa all’allenatore, ai compagni e ai tifosi del Milan per il comportamento di ieri al momento della sostituzione – ha scritto l’attaccante colombiano sui propri profili social – Quello non sono io. È stato un momento in cui pensavo di poter aiutare la squadra sul campo perché, se sei fuori, è difficile. Chiedo scusa dal profondo del cuore. Darò il massimo per la squadra, l’allenatore e la maglia. Mi sto già preparando per la partita di lunedì”. Per suggellare la pace, sempre via social, è arrivato anche un messaggio dell’allenatore, che ha pubblicato la stessa foto utilizzata poco prima dall’attaccante. “Grande Bacca, uniti per il bene del nostro Milan”, ha scritto Brocchi aggiungendo una serie di hashtag.

Condividi: