Calcio: Vardy spinge Leicester “Non sentiamo la pressione”

(ANSA) – ROMA, 25 APR – “Non sentiamo la pressione. Pensiamo tutti la stessa cosa. Ci piace giocare insieme e continueremo a farlo nelle ultime partite”: Jamie Vardy, uno dei principali artefici del ‘miracolo’ Leicester preferisce il basso profilo e in occasione della serata di Gala organizzata dall’Associazione dei calciatori inglesi (dove è stato anche premiato per avere segnato consecutivamente nelle prime 11 giornate di Premier) chiarisce che la sua squadra continuerà ad avere l’atteggiamento di sempre, senza subire la pressione esterna. “E’ un onore ricevere un premio come questo – ha detto il 29enne attaccante capace autore finora di 22 gol in stagione – Io non ci sarei riuscito senza l’aiuto della squadra. La stampa ha detto che la chiave del successo di Leicester risiedeva in un giocatore ed è invece il contrario. Noi siamo una squadra e daremo tutto fino alla fine”, ha concluso Vardy che ieri non ha giocato nel vittorioso match contro lo Swansea perchè squalificato.

Condividi: