25 aprile: Scicli, intonano ‘Bella ciao’, commissaria va via

(ANSA) – SCICLI (RAGUSA), 25 APR – Uno dei tre commissari prefettizi, Antonietta D’Aquino, che gestiscono il comune di Scicli, sciolto per infiltrazioni mafiose lo scorso anno, ha abbandonato la cerimonia di celebrazione del 25 aprile nel momento in cui è stato intonata ‘Bella ciao’. Ha abbandonato la cerimonia, insieme al suo seguito. A Scicli gli organizzatori sostengono che è tradizione dopo aver suonato l’inno di Mameli intonare la canzone dei partigiani. Una scelta che la commissaria prefettizia non ha gradito.

Condividi: