Donna morì in casa a Varese, arrestato il marito

(ANSA) – VARESE, 26 APR – E’ stato arrestato dalla Squadra mobile di Varese un uomo, Alessandro Argenziano, accusato di aver ucciso la moglie un anno fa, il 26 aprile del 2015, nell’appartamento dove viveva la coppia. Il cadavere della donna, Stefania Amalfi, fu trovato sul letto. Il marito nei giorni successivi fu indagato a piede libero con l’accusa di omicidio volontario. Un anno dopo il gip di Varese ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico dell’uomo, in seguito agli accertamenti disposti dal pm Sabrina Ditaranto.

Condividi: