Calcio: Palermo, salvezza condizionata da Valeri

(ANSA) – PALERMO 26 APR – “La lotta per non retrocedere è stata condizionata, ieri in occasione della partita Carpi-Empoli diretta dall’arbitro Paolo Valeri, da tre assurdi episodi”. Lo scrive in una nota il Palermo che ha pubblicato sul sito i fotogrammi “che confermano quanto visto ieri da tutti in diretta tv”. Secondo il club rosanero e il suo presidente Maurizio Zamparini non “esiste” l’espulsione di Mchedlidze. Anche il gol annullato all’Empoli sarebbe “un’invenzione arbitrale assurda”. Poi ci sarebbe “un rigore non dato per trattenuta della maglia e successivo fallo di mano commessi da Poli ai danni di Pucciarelli. Invitiamo la Procura – aggiunge il Palermo – a monitorare con la massima attenzione le prossime partite e tutti i protagonisti della lotta per non retrocedere, monitoraggio teso ad evitare simili episodi”.

Condividi: