Scuola: Miur, concorso partito regolarmente, nessun caos

(ANSA) – ROMA, 28 APR – “Smettiamola”. Così il Ministero dell’Istruzione replica alle voci diffuse sui social di un “caos” nell’avvio della selezione nazionale per i docenti. “Il concorso è partito regolarmente”, dice il Miur, spiegando che non risultano problemi segnalati da vari siti. In particolare sarebbero state evidenziate difficoltà al Virgilio di Roma e all’Agrario di Palermo: “non risulta nulla”, sottolineano da viale Trastevere. Il ministro Stefania Giannini, parlando del concorso “storicamente più grande della scuola italiana, ha detto: “Dopo tanti anni si torna alla Costituzione:l’abilitazione è un titolo fondamentale ma non è il concorso. La cattedra si ottiene con una selezione pubblica come, appunto, prevede la Costituzione”. E ricordato che il concorso – oltre 63 mila posti in tre anni con i primi prof in cattedra già da settembre – prevede “prove innovative che tengono conto del fatto che i candidati sono già abilitati. A noi interessa sapere come sanno insegnare e se saranno buoni docenti”.

Condividi: