Concordia: al via processo di appello, Schettino è assente

(ANSA) – FIRENZE, 28 APR – Al via stamani, in corte d’appello a Firenze, il processo di secondo grado per il naufragio della Costa Concordia, avvenuto il 13 gennaio 2012 e che causò 32 morti. In aula assente l’unico imputato, l’ex comandante della nave da crociera Francesco Schettino, condannato a 16 anni e un mese dal tribunale di Grosseto, che è rimasto nella sua casa di Meta di Sorrento ed è in contatto con i suoi legali, avvocati Saverio Senese e Donato Laino. Proprio quest’ultimo, parlando con i giornalisti sullo stato d’animo di Schettino, ha detto: “E’ tranquillo. Tranquillo, come lo si può essere in questi casi”. Sulla eventuale presenza di Schettino alle prossime udienze l’avvocato Laino lo crede possibile: “Sarà deciso in base a come vanno le udienze, a come si svilupperà il processo”.

Condividi: