Doping: Tamberi attacca Schwazer

(ANSA) – ROMA, 28 APR – “Vergogna d’Italia, squalificatelo a vita, la nostra forza è essere puliti, noi non lo vogliamo in nazionale”. Sulla pagina Facebook ‘No, non ho mai pensato di doparmi”, compare a sorpresa il neocampione del mondo indoor dell’alto Gianmarco Tamberi che è durissimo con il marciatore Alex Schwazer, suo probabile compagno di squadra alle Olimpiadi di Rio e la cui squalifica per doping scade domani. Fonti vicine all’iridato di salto in alto confermano che si tratta di frasi autentiche inevitabilmente destinate a scatenare la polemica in ambito azzurro.

Condividi: