La Fontana di Trevi si tinge rosso per i martiri

Pubblicato il 29 aprile 2016 da redazione

La Fontana di Trevi si tinge di rosso

La Fontana di Trevi si tinge di rosso

ROMA. – Un’immagine simbolica e di forte impatto: la Fontana di Trevi a Roma illuminata con fasci di luce rossa per ricordare il sangue dei martiri ancora uccisi a causa della loro fede. L’iniziativa è della fondazione pontificia Aiuto alla Chiesa che Soffre che si occupa proprio di dare un sostegno alle comunità cristiane in difficoltà.

“I cristiani sono il gruppo religioso maggiormente perseguitato e la loro condizione continua a peggiorare in molti dei Paesi in cui affrontano da tempo gravi limitazioni alla libertà religiosa”, sottolineano da Acs che ogni anno stila un Rapporto sulla libertà religiosa. La fondazione stima che in tutto il mondo siano intorno a 200 milioni i cristiani perseguitati.

E in molte aree le loro condizioni continuano a peggiorare: “In Africa – sottolinea la fondazione -, dove gruppi jihadisti come Boko Haram e al Shabab guadagnano sempre più terreno. In Asia, dove ai fondamentalismi islamico, indù e buddista si unisce la persecuzione perpetrata da regimi totalitari quali quello nordcoreano. Tra gli scenari più tetri, ovviamente quello mediorientale.

In Iraq, dove dal 2002 ad oggi la popolazione è diminuita da un milione a meno di 300mila, con una impressionante media di 60/100mila partenze ogni anno. Se la tendenza continuasse, la comunità cristiana non esisterebbe in soli 5 anni”.

Nel corso della serata, di fronte a Fontana di Trevi, interverrà il vescovo caldeo di Aleppo, monsignor Antoine Audo, in questi giorni in Italia ospite di Acs per testimoniare il dramma dei cristiani di Siria. Anche la Siria rischia oggi di svuotarsi della sua presenza cristiana. Secondo monsignor Audo del milione e mezzo di cristiani che abitavano il Paese prima della guerra, ne rimangono appena 500mila.

Simbolo dell’esodo di fedeli è la città di Aleppo, fino al 2011 roccaforte della cristianità in Siria e casa di 160mila fedeli. Oggi ne sono rimasti appena 40mila. Ma all’evento saranno testimoni anche parenti e amici di persone che hanno testimoniato la loro fede fino a perdere la vita.

“Abbiamo bisogno di segni – ha detto il presidente della Cei, il card. Angelo Bagnasco – e quello di domani, unito alle testimonianze che saranno proposte, sarà un segno altamente evocativo, che spero si imprima nella mente e nel cuore di molti”.

Ultima ora

17:27Segretario Ps scomunica Valls, fuori chi sta con Macron

(ANSA) - PARIGI, 29 MAR - "Chi sta con Macron non è più nel Partito socialista": Jean-Christophe Cambadelis, segretario del Ps francese, lacerato fra chi vota Benoit Hamon, e chi gli volta le spalle a favore di Emmanuel Macron, lancia la "scomunica". In una lettera ai militanti del partito, citata da Bfm Tv, Cambadelis ha messo in guardia tutti coloro che volessero seguire l'esempio dell'ex premier Manuel Valls: "La nostra posizione è semplice: Hamon è il candidato uscito dalle primarie, legittimato da una convention unanime. Quelli che sono andati con En Marche (il il movimento creato da Macron) non sono quindi più nel Partito socialista".

17:22Terremoto: sindaco Norcia, tutto mondo veda fioritura

(ANSA) - NORCIA (PERUGIA), 29 MAR - "Se il problema della semina è stato risolto, adesso dobbiamo porci l'obiettivo di far vedere a tutto il mondo lo spettacolo della fioritura di Castelluccio di Norcia": a dirlo è il sindaco di Norcia, Nicola Alemanno. "Siamo soddisfatti per la soluzione individuata che consente agli agricoltori di seminare la lenticchia e permette loro di salire e scendere quotidianamente per una ventina di giorni a Castelluccio. Ora dobbiamo fare di tutto perché la viabilità per il borgo venga riaperta al più presto a tutti", ha aggiunto il sindaco che si pone la "metà di giugno come data utile per riportare migliaia di turisti nella piana tanto famosa". (ANSA).

17:07Editoria: Grasso, si trovi soluzione su agenzie

(ANSA) - ROMA, 29 MAR - "C'è stata tensione tra le agenzie di stampa e il Governo sul rinnovo dei contratti dei servizi di abbonamento della P.A, una tensione che ha condotto sabato scorso allo sciopero generale dei sindacati dei giornalisti dell'informazione primaria. È necessario trovare una soluzione soddisfacente". Lo ha detto il presidente del Senato Grasso intervenendo alla presentazione dell'Osservatorio sul giornalismo a palazzo Giustiniani.

17:06Valanga: slavina sopra Courmayeur, due in ospedale

(ANSA) - AOSTA, 29 MAR - Sette freerider francesi sono stati travolti da una valanga nella zona del Toula, lungo un itinerario in fuoripista sopra Courmayeur. Due di loro sono stati trasportati in ospedale ad Aosta con l'elicottero, gli altri cinque risultano illesi. Sul posto è intervenuto il soccorso alpino valdostano. Non risultano dispersi. (ANSA).

17:05Brexit: Salvini, buon viaggio amici! Da voi orgoglio e forza

(ANSA) - ROMA, 29 MAR - "Buon viaggio amici Britannici, avete avuto l'intelligenza, la rabbia e l'orgoglio per liberarvi dalla gabbia di Bruxelles. Avete usato la forza della ragione per tornare padroni del vostro futuro, e tutti i dati economici vi stanno dando ragione, alla faccia di gufi e catastrofisti. A presto, sono sicuro, da uomini liberi". Così il segretario della Lega Matteo Salvini in una nota.

17:02L.elettorale: Camera, in aula prima settimana maggio

(ANSA) - ROMA, 29 MAR - L'Aula della Camera esaminerà la legge elettorale nella prima settimana di maggio. E quanto è stato deciso nella conferenza dei capigruppo di Montecitorio.

17:01Def: Camera, testo in Aula il 26 aprile

(ANSA) - ROMA, 29 MAR - L'Aula della Camera esaminerà il Def il 26 aprile: lo ha deciso la conferenza dei capigruppo di Montecitorio.

Archivio Ultima ora