La programmazione di Rai-Italia dal 1 all’8 maggio

Pubblicato il 30 aprile 2016 da redazione

Valerio Scanu

Valerio Scanu

COMMUNITY – L’ALTRA ITALIA
Conducono Benedetta Rinaldi e Alessio Aversa.

Le comunità italiane all’estero: attività, eventi, storie individuali e familiari. I progetti, le ambizioni, i successi, le storie di chi vive fuori dall’Italia e tiene vivo il legame con il Paese di origine. Ogni settimana in studio ospiti di eccellenza dello spettacolo, della cultura, dell’industria italiana nel mondo. E poi lo spazio di servizio dedicato agli italiani all’estero, per rispondere a quesiti su pensioni, tasse, sanità, burocrazia… e lo spazio dedicato alla lingua italiana in collaborazione con la Società Dante Alighieri.

• Lunedì 2 Maggio
Ospiti: Silvano Onofri, professore di Botanica Sistematica all’Università della Tuscia di Viterbo, per parlare della ricerche scientifiche in Antartide; Alessia Lionello, figlia dell’attore e cabarettista italiano: Oreste Lionello.

Storie dal mondo.
A Rochester, Stati Uniti, per visitare un centro di ricerca sulle onde gravitazionali. La docente Manuela Campanelli spiega come l’intuizione di Einstein, oggi confermata, potrà aprire una nuova fase nell’osservazione dell’Universo.
Ancora negli Stati Uniti per scoprire la insolita e bella storia di Paola Sinisgalli, una 29enne romana che si è trasferita a New York nel 2010 e ora può vivere stabilmente nella Grande Mela perché ha vinto la Green Card a una lotteria. Paola oggi lavora in una società di Comunicazione e sta cercando strumenti che uniscano maggiormente L’Italia e l’America.

Infocommunity: Dottor Salvatore Ponticelli, Dirigente Convenzioni Internazionali dell’INPS (www.inps.it).

Chiude la puntata Paolo Limiti, in collegamento da Milano, con notizie e curiosità su “L’appuntamento”, brano del 1970, forse il più grande successo della cantante milanese Ornella Vanoni.

• Martedì 3 Maggio
Ospiti: il giornalista Alessandro Antinelli, conduttore dello storico programma “La domenica sportiva”; la campionessa olimpionica di windsurf, Alessandra Sensini, premiata con 4 medaglie olimpiche; Bob Noto, grafico e fotografo con il chiodo fisso per il cibo, si dedica alla food photograpy.

Storie dal mondo.
Da Pretoria, Ramon Di Clemente, un atleta che ha vinto la medaglia di bronzo nel canottaggio alle Olimpiadi di Atene del 2004. Ramon è di chiare origini italiane, ma ha gareggiato per il Sudafrica.
A Melbourne, dove il padovano Marco Senia era arrivato un po’ per caso in viaggio di nozze, ma poi ha deciso di restarci. Marco è diventato un sommelier e oggi lavora per un’azienda di vini australiani.

• Mercoledì 4 Maggio
Ospiti: Antonella Tarpino, presidente dell’Associazione Rete del Ritorno, nonché editore di saggistica e l’architetto Silvia Passerini, vicepresidente dell’Associazione Rete del Ritorno, per parlare delle bellezze italiane da conoscere e da valorizzare; in collegamento dalla Cina, Christian Bachini, attore italiano appassionato di arti marziali, diventato una vera star del cinema; Alessandro Vagnini, docente di Contemporary History presso La Sapienza Università di Roma.

Storie dal mondo.
In Amazzonia, dove Bianca Bencivenna e Paul Clark alfabetizzano i bambini nati in condizioni ambientali e sociali difficili. E lottando tra mille problemi, hanno fondato una scuola molto particolare.
Negli Stati Uniti per conoscere la comunità italiana di San Diego con un piccolo viaggio tra negozi di pasta fresca, cannoli siciliane, donne culturiste e tifosi della Roma.

Infocommunity: la etnomusicologa Giuliana Fugazzotto, autrice di “Ethic italian records. Analisi, conservazione e restauro del repertorio dell’emigrazione italia-americana su dischi a 78 giri”, con cui ha vinto il PremioEtnographica, bandito dalla Biblioteca di Sardegna.

• Giovedì 5 Maggio
Ospiti: il cantante Valerio Scanu, vincitore della categoria Artisti al Festival di Sanremo 2010, presenta il brano: “Finalmente piove”; lo scrittore Edoardo Albinati, candidato al Premio Strega 2016 con il “romanzo fluviale”: “La scuola cattolica”.

Storie dal mondo.
Da Roma, Jumpa Lahiri, giornalista e scrittrice indiana che ha vinto il Premio Pulitzer e ora ha deciso di scrivere un libro in italiano perché dice che l’italia le ha cambiato la vita.
In Sudafrica, per incontrare il giovane Tony Amatulli, originario di Taranto, che è divenuto il presidente della Società Dante Alighieri di Durban, dove si insegna italiano a 120 studenti.

Infocommunity: Stefania Schipani, vice presidente di Filitalia International Italian District, associazione nata a Philadelphia (Usa) per promuovere la cultura italiana negli Stati Uniti d’America e all’estero, nonché presidente del Chapter di Roma (www.filitaliainternational.com).

• Venerdì 6 Maggio
Ospiti: il professore Enrico Acciai, docente di ricerca in Storia Contemporanea presso l’Università della Tuscia di Viterbo; in collegamento da Madrid, Paola Pacifici, presidente dell’Associazione Italiani in Spagna; il giornalista cinematografico, Alberto Crespi, per parlare di Pietro Germi, regista, sceneggiatore e attore.

Storie dal mondo.
Da Madrid, il servizio sui tanti italiani che si sono trasferiti in Spagna.
Da Rochester, Daniela Currò, responsabile del settore conservazione e restauro della Eastman Kodak. E’ uno dei più grandi archivi d’America e custodisce un enorme numero di pellicole cinematografiche di ogni tempo.

Infocommunity: Pier Felice degli Uberti, Presidente Istituto Araldico Genealogico Italiano (www.iagi.info).

Tutti i giorni a Community trova spazio la lingua italiana grazie alla collaborazione con la Società Dante Alighieri: la dottoressa Francesca Serafini e il professor Stefano Telve.

Per contattare la redazione scrivete a: community.italia@rai.it

Programmazione:

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO da Lunedì a Venerdì h17.30
BUENOS AIRES da Lunedì a Venerdì h18.30

Rai Italia 2 (Australia – Asia)
PECHINO/PERTH da Lunedì a Venerdì h15.45
SYDNEY da Lunedì a Venerdì h17.45

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG da Lunedì a Venerdì h15.30

CINEMA ITALIA

Nuovo programma di Rai Italia.

Cambia il cinema su Rai Italia.
A partire dal 4 maggio, infatti, il canale internazionale della Rai propone cicli, rassegne tematiche, appuntamenti che segnano la memoria e le ricorrenze del cinema italiano, scelti per il suo pubblico e presentati da un nuovo volto di Rai Italia, il giornalista e critico Alberto Farina.

Film di prima visione o grandi classici del cinema italiano, da vedere e rivedere, che permetteranno di ripercorrere la storia dell’Italia, riflettere sul presente, divertirsi, emozionarsi, scoprire grandi storie, bravissimi attori, grandi registi del cinema italiano.

“100 anni di Comencini” dal 4 Maggio al 15 Giugno.

La donna della domenica, di Luigi Comencini (1975)
Torino, inizio degli anni Settanta. Il Commissario Santamaria (Marcello Mastroianni) indaga sull’omicidio di un architetto, ucciso con un’arma non convenzionale. Santamaria deve muoversi con cautela tra personaggi altolocati, sotto il controllo preoccupato del proprio superiore, che vorrebbe che certi nomi non venissero coinvolti affatto. Una trasposizione fedele del best-seller di Fruttero e Lucentini, in un classico del cinema italiano, interpretato inoltre da Jacqueline Bisset, Jean-Louis Trintignant, Lina Volonghi, Pino Caruso.

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Mercoledì 4 Maggio 2016 h20.00
BUENOS AIRES Mercoledì 4 Maggio 2016 h21.00

Rai Italia 2 (Asia – Australia)
PECHINO/PERTH Giovedì 5 Maggio 2016 h18.00
SYDNEY Giovedì 5 Maggio 2016 h 20.00

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Mercoledì 4 Maggio 2016 h20.30

“Speciale Peppino Impastato”
I cento passi, di Marco Tullio Giordana (2000)
Un film dedicato alla vita e all’omicidio di Peppino Impastato (Luigi Lo Cascio), avvenuto il 9 maggio 1978, impegnato nella lotta alla mafia nella sua terra, la Sicilia. Il titolo prende il nome dal numero di passi che occorre fare a Cinisi, per colmare la distanza tra la casa della famiglia Impastato e quella del boss mafioso Gaetano Badalamenti. Un grande film del passato prossimo italiano, nell’impegno della Rai per la memoria delle vittime della mafia.

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Sabato 7 Maggio 2016 h20.00
BUENOS AIRES Sabato 7 Maggio 2016 h21.00

Rai Italia 2 (Asia – Australia)
PECHINO/PERTH Giovedì 8 Maggio 2016 h20.30

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Martedì 3 Maggio 2016 h20.30

CRISTIANITA’

Ogni domenica, suor Myriam Castelli – ideatrice, autrice e conduttrice da 15 anni – propone temi di interesse ecclesiale e gli appuntamenti del Papa in Vaticano. Cristianità è uno dei “notiziari vaticani” più attenti e più seguiti all’estero, arricchito dal contributo fondamentale di tanti ospiti in studio: Cardinali e alti Prelati, riconosciuti studiosi della grande diaspora italiana, insieme a una vasta gamma di esperti, artisti, professionisti, laici e missionari che vivono “on the road”. Un parterre di italiani che si confrontano con i contenuti della fede e i commenti culturali della modernità. Interviste, servizi e collegamenti in diretta via skype con i telespettatori dei cinque continenti.

In ogni puntata, voci, immagini, testimonianze di vita di tutte le generazioni, con le immagini delle feste organizzate dagli italiani in tanti Paesi del mondo dove è presente un’italianità laboriosa, attaccata alla propria terra d’origine e soprattutto alla cultura cristiana.

Argomenti della puntata: il mondo del lavoro tra luci e ombre; le situazioni di precarietà e di incertezza sul lavoro e le ricadute sulla vita familiare e sociale; i motivi di sicurezza sul lavoro; i lavori usuranti e lo sfruttamento della manodopera degli emigranti; il lavoro delle donne, quello delle madri e delle donne single in carriera; il Giubileo dei Militari e della Polizia con centinaia di migliaia di pellegrini da tutto il mondo per il passaggio della Porta Santa e l’Udienza con Papa Francesco, animata dalle bande musicali militari. Infine, l’annuncio del ritorno al Santuario Mariano di Oropa di centinaia di emigranti piemontesi nel mondo per vivere uno speciale Giubileo in programma per il mese di luglio.

Dopo la S. Messa, che si celebra nella Chiesa di San Nicola di Mira in Vietri di Potenza, il Regina Coeli del Papa ai fedeli radunati in Piazza San Pietro.

Tra gli ospiti: Mons. Manuel Del Rio Carrasco, Segretario Generale della Congregazione del Culto Divino; Adele Ercolano, sociologa e membro del Consiglio Direttivo dell’Istituto Studi Superiori sulla donna dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum; Linda Angeli e Nicola Simone, rispettivamente responsabile della comunicazione e Managing Director del Santuario di Oropa.

Per contattare la redazione scrivete a: cristianita@rai.it

Programmazione:

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Domenica 1 Maggio 2016 h04.15
BUENOS AIRES Domenica 1 Maggio 2016 h05.15

Rai Italia 2 (Asia – Australia)
PECHINO/PERTH Domenica 1 Maggio 2016 h16.15
SYDNEY Domenica 1 Maggio 2016 h 18.15

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Domenica 1 Maggio 2016 h10.15

CAMERA CON VISTA

Un appuntamento quotidiano con il “Made in Italy”. Filmati, servizi, documentari (realizzati anche grazie ai materiali delle Teche Rai) per raccontare e valorizzare un territorio, una città, un borgo italiano, oppure una tradizione locale, un itinerario gastronomico, culturale, naturalistico, oppure ancora un’opera d’arte, un monumento architettonico, un installazione di arte contemporanea, un prodotto di design.

• Lunedì 2 Maggio
Arte.
Potere e bellezza: Angioini e Aragonesi.
Frammenti d’arte: Il duomo di Orvieto e il Pozzo di San Patrizio.
Nella prima parte della puntata prosegue il viaggio alla scoperta delle dinastie che hanno segnato la storia italiana: gli Angioini e gli Aragonesi, che nel 1300 si spartirono il Sud della Penisola. Nella seconda parte, le meraviglie del Duomo di Orvieto e il misterioso Pozzo di San Patrizio, di cui si svelerà il funzionamento.

• Martedì 3 Maggio
Made in Italy.
I signori del vino: Piemonte.
Altamarea: Storia di mare e marinai.
Prima, il Piemonte, tra vigneti e paesaggi variegati, per conoscere al meglio vini già famosi in tutto il mondo, come il Barbera e il Barolo.
Poi, una serie di ritratti di Altamarea, un racconto del mare italiano attraverso gli occhi e le parole di chi lo vive. In questa puntata: bagnini e pescatori dell’Adriatico.

• Mercoledì 4 Maggio
Biografie.
I grandi della letteratura: Pascoli.
Per I grandi della letteratura italiana, una delle figure più interessanti della poesia italiana del 900: Giovanni Pascoli. Riuscì a superare le convenzioni della tradizione letteraria per far riaffiorare nei suoi versi le cose, la natura e i più umili animali, come se fossero stati appena svelati all’occhio umano.

• Giovedì 5 Maggio
Viaggio nell’Italia del giro: Forlì, Imola, Vicenza.
Due nuovi percorsi sulle tappe dell’ultima edizione del Giro d’Italia. Si parte seguendo l’itinerario che da Forlì conduce a Imola, per inoltrarsi tra le colline dell’Appennino romagnolo.
Da Imola il secondo percorso che si snoda lungo la pianura padana, per approdare ad Arquà, il borgo medievale in provincia di Padova dove il poeta Luigi Petrarca trascorse gli ultimi anni della sua vita.

• Venerdì 6 Maggio
Spettacolo.
La commedia musicale, Piovani: La vita nova.
Primo appuntamento di una nuova serie dedicata ad un grande maestro della musica italiana ed internazionale: Nicola Piovani. Premio Oscar nel 1999 per la colonna sonora del film La vita è bella di Roberto Benigni, una carriera costellata da innumerevoli lavori per il cinema e il teatro, Nicola Piovani in questa puntata incontra Dante e mette in scena La vita nova, opera giovanile del sommo poeta.

Programmazione:

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO da Lunedì a Venerdì h14.30
BUENOS AIRES da Lunedì a Venerdì h15.30

Rai Italia 2 (Australia – Asia)
PECHINO/PERTH da Lunedì a Venerdì h13.15
SYDNEY da Lunedì a Venerdì h15.15

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG da Lunedì a Venerdì h13.30

SPECIALE CAMERA CON VISTA

Rai Italia presenta gli Speciali di Camera con vista. Un appuntamento settimanale per accompagnare i telespettatori alla scoperta della bellezza del territorio italiano e dei suoi protagonisti passati e presenti.

FUORI BINARIO: LA GARGANICA
Nuova puntata di “Fuori Binario” a Speciale Camera con vista, la serie inedita prodotta per i telespettatori di Rai Italia. Nella quinta puntata: la ferrovia Garganica.

Tra la piana dauna e il mare, si eleva brusco il Gargano, ciclopico sperone d’Italia. Proteso verso i Balcani, è noto come la montagna del Sole. Per secoli è stato impervio da percorrere. Poi, nel 1931 è arrivata la ferrovia garganica a collegare paesi isolati, fendendo rocce calcaree, rendendo visibili faggeti, querce e laghi sospesi sul mare. Ispirando, con il vario splendore che appariva nei suoi finestrini, pittori del Bauhaus, geni del fumetto contemporaneo, cineasti di lungo corso e cantori dalle voci affilate.

Programmazione:

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Venerdì 6 Maggio 2016 h22.30
BUENOS Venerdì 6 Maggio 2016 h23.30

Rai Italia 2 (Asia – Australia)
PECHINO/PERTH Sabato 7 Maggio 2016 h20.45
SYDNEY Sabato 7 Maggio 2016 h22.45

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Venerdì 6 Maggio 2016 h22.45

UN GIORNO NELLA STORIA

Programma che ricorda gli anniversari della nostra storia, per raccontare le biografie, gli eventi, i momenti chiave. Un appuntamento quotidiano con una puntata inedita a settimana per celebrare la nostra memoria collettiva e provare a comprendere il nostro presente insieme.

• Lunedì 2 Maggio
Portella della Ginestra.
La settimana di Un Giorno Nella Storia si apre con il racconto della strage di Portella della Ginestra. E’ definita la prima strage dell’Italia repubblicana. Il 1 maggio 1947 un migliaio di lavoratori si riuniscono in una piana nei pressi di Portella della Ginestra per festeggiare la festa dei lavoratori e la vittoria della coalizione del PCI-PSI alle elezioni regionali siciliane. Irrompono raffiche di mitra che uccidono ben 14 persone. Le indagini trovano colpevoli il bandito Salvatore Giuliano e i seguaci della sua banda.

• Martedì 3 Maggio
Strage di Piazza Fontana.
Il 3 maggio 2005 la Cassazione assolve tutti gli imputati dopo 35 anni dalla strage che ha dato inizio alla stagione del terrore. Si rende omaggio alle vittime del terrorismo con una puntata dedicata alla tragedia avvenuta a Milano nel 1969.

• Mercoledì 4 Maggio
Tragedia di Superga.
Alle ore 17:03 del 4 maggio 1949 il Fiat G.212 della compagnia aerea ALI, con a bordo l’intera squadra del Grande Torino, si schianta contro il muraglione del terrapieno posteriore della Basilica di Superga, nei pressi di Torino; le vittime sono 31 tra giocatori, tecnici e giornalisti. E’ la fine della squadra di calcio detta “il Grande Torino”, vincitrice di 5 scudetti consecutivi e colonna portante della nazionale italiana. Un Giorno Nella Storia racconta la dinamica dell’incidente e la storia degli atleti.

• Giovedì 5 Maggio
Gli eroi di Sarno – Cronaca di un’alluvione.
Il 5 maggio 1998 una terribile frana di fango investe la città di Sarno e i centri circostanti. Il dissesto idrogeologico e una pioggia ininterrotta provocano una catastrofe in cui, nonostante il coraggio dei soccorritori, perdono la vita 160 persone: una tragedia tuttora senza responsabili.

• Venerdì 6 Maggio
Maria Montessori.
Il 6 maggio 1952 moriva Maria Montessori, pedagogista, medico, filosofa, medico e scienziata italiana, che ha dato vita ad un dei metodi educativi più utilizzati e famosi al mondo: il metodo Motessori. E’ stata la prima donna a laurearsi in medicina in Italia. Un Giorno Nella Storia racconta la vita di questa donna straordinaria e anticonformista, che con la sua tenacia e il suo talento ha migliorato la vita di molti bambini in tutto il mondo.

Programmazione:

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK/TORONTO da Lunedì a Venerdì h07.30
BUENOS AIRES da Lunedì a Venerdì h08.30

Rai Italia 2 (Australia – Asia)
PECHINO/PERTH da Lunedì a Venerdì h06.45
SYDNEY da Lunedì a Venerdì h08.45

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG da Lunedì a Venerdì h08.00

CARA FRANCESCA

Appuntamento di Rai Italia con gli italiani e i discendenti nel mondo: ogni giorno un telespettatore diventa il protagonista di una puntata a lui interamente dedicata attraverso un collegamento telefonico con Francesca Alderisi.

L’intervista è arricchita dalle istantanee che l’ospite stesso decide di condividere e commentare e da un breve video amatoriale, con uno spaccato della sua quotidianità.
Il programma si propone di scattare un fermo immagine di un’intera comunità all’estero, alla scoperta di quella Italia che esiste e resiste nonostante migliaia di chilometri di distanza.

• Lunedì 2 Maggio
Rocco Veltri da Trumbull, nel Connecticut, Stati Uniti, arriva al porto di Napoli dalla Calabria il 7 maggio del 1955 con tutta la sua famiglia, per imbarcarsi per l’America. Trova subito lavoro in una fabbrica di interruttori pensando alla sua terra e alle belle canzoni italiane che ama intonare. Studia per diventare parrucchiere e torna al suo paese per sposare Maria, con cui apre un salone dove lavorano insieme per 55 anni. Oltre alla musica, la sua passione è la poesia.

• Martedì 3 Maggio
Fabian Budes da Buenos Aires è un discendente di quarta generazione, primo di cinque figli e nato a Montevideo, in Uruguay. Da suo nonno Antonio, di origine calabrese, ha imparato l’italiano e la cultura dell’Italia.
Fabian è un attore e va nelle scuole di tutta l’Argentina a presentare Il Piccolo Principe, dove interpreta l’aviatore.

• Mercoledì 4 Maggio
Pietro Graziani, da Quito, Ecuador, vive lì dal 2010 e da circa quindici anni è lontano dall’Italia, prima in centro Africa, poi Capo Verde e Messico. E’ un biologo ed è cresciuto a Roma, arrivato in Ecuador grazie ad una ONG italiana.
Un anno fa si è sposato con una ragazza colombiana, conosciuta in Amazzonia ed hanno un figlio di un anno, unico ecuadoriano della famiglia.

• Giovedì 5 Maggio
Lorenza Moro, per tutti Lori, da Rutland, in Vermont, Stati Uniti, è nata a Genova e ha vissuto a Campo Ligure fino al 2001. Fin da bambina ama curiosare sull’atlante ed imparare usi ed abitudini dei paesi del mondo. Inizia, così, a collezionare cartoline e a amare i luoghi da cui provengono, tanto da decidere di diventare hostess di volo per realizzare il suo sogno. Durante una sosta a Los Angeles, incontra Darren, il ragazzo conosciuto qualche mese prima, e per amore decide di trasferirsi in Vermont.

• Venerdì 6 Maggio
Nicola Occhipinti, Console Generale d’Italia di Porto Alegre, capitale del Rio Grande do Sul, in Brasile.
E’ nato a Il Cairo, cresciuto tra Hong Kong, Svizzera e Roma, intraprende giovanissimo la carriera diplomatica, con diversi incarichi di prestigio prima a Singapore poi a Buenos Aires. Racconta della comunità italiana a Porto Alegre, dei grandi eventi e il grande impegno del consolato per i connazionali italiani e discendenti nati in Brasile.

Programmazione:

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK/TORONTO da Lunedì a Venerdì h11.00
BUENOS AIRES da Lunedì a Venerdì h12.00

Rai Italia 2 (Australia – Asia)
PECHINO/PERTH da Lunedì a Venerdì h11.00
SYDNEY da Lunedì a Venerdì h13.00

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG da Lunedì a Venerdì h12.45

IL CALCIO SU RAI ITALIA

► JUVENTUS – CARPI
Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Domenica 1 Maggio 2016 h06.30
BUENOS AIRES Domenica 1 Maggio 2016 h08.30

Rai Italia 2 (Australia)
PERTH Domenica 1 Maggio 2016 h18.30
SYDNEY Domenica 1 Maggio 2016 h21.30

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Domenica 1 Maggio 2016 h12.30

► LA GIOSTRA DEI GOL
All’interno la cronaca della partita MILAN – FROSINONE e l’aggiornamento in diretta dei gol da tutti i campi.

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Domenica 1 Maggio 2016 h08.15
BUENOS AIRES Domenica 1 Maggio 2016 h09.15

Rai Italia 2 (Australia)
PERTH Domenica 1 Maggio 2016 h20.15
SYDNEY Domenica 1 Maggio 2016 h22.15

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Domenica 1 Maggio 2016 h14.15

► LAZIO – INTER
Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Domenica 1 Maggio 2016 h14.45
BUENOS AIRES Domenica 1 Maggio 2016 h15.45

Rai Italia 2 (Australia)
PERTH Lunedì 2 Maggio 2016 h02.45
SYDNEY Lunedì 2 Maggio 2016 h04.45

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Domenica 1 Maggio 2016 h20.45

► GENOA – ROMA
Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Lunedì 2 Maggio 2016 h13.00
BUENOS AIRES Lunedì 2 Maggio 2016 h14.00

Rai Italia 2 (Australia)
PERTH Martedì 3 Maggio 2016 h01.00
SYDNEY Martedì 3 Maggio 2016 h03.00

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Lunedì 2 Maggio 2016 h19.00
► NAPOLI – ATALANTA
Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Lunedì 2 Maggio 2016 h15.00
BUENOS AIRES Lunedì 2 Maggio 2016 h16.00

Rai Italia 2 (Australia)
PERTH Martedì 3 Maggio 2016 h03.00
SYDNEY Martedì 3 Maggio 2016 h05.00

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Lunedì 2 Maggio 2016 h21.00

► INTER – EMPOLI
Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Sabato 7 Maggio 2016 h12.00
BUENOS AIRES Sabato 7 Maggio 2016 h13.00

Rai Italia 2 (Australia)
PERTH Domenica 8 Maggio 2016 h00.00
SYDNEY Domenica 8 Maggio 2016 h02.00

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Sabato 7 Maggio 2016 h18.00

► BOLOGNA – MILAN
Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Sabato 7 Maggio 2016 h14.45
BUENOS AIRES Sabato 7 Maggio 2016 h15.45

Rai Italia 2 (Australia)
PERTH Domenica 8 Maggio 2016 h02.45
SYDNEY Domenica 8 Maggio 2016 h04.45

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Sabato 7 Maggio 2016 h20.45

Ultima ora

01:29Calcio: De Biasi, addolorato per i petardi dei nostri tifosi

(ANSA) - ROMA, 24 MAR - "Sono addolorato per il lancio di petardi e fumogeni di alcuni nostri tifosi: mai avrei pensato di vedere una cosa del genere". Sono le parole di Gianni De Biasi, ct italiano dell'Albania, dopo la sconfitta di Palermo contro gli azzurri e lo stop di 8' alla partita per il lancio di petardi e fumogeni in campo da parte di alcuni tifosi albanesi. "Mi è dispiaciuto tantissimo per il lancio di fumogeni - aggiunge - Mi ha fatto vedere un'altra realtà, che non conoscevo. Sono molto deluso da questo evento. Non so cosa sia successo, mi sembra così assurdo, non so spiegarla. Da cinque anni sono in Albania e all'Europeo i nostri tifosi si erano distinti per quanto di bello avevano fatto. Sono deluso, soprattutto se queste cose accadono davanti agli occhi del mondo, ad una platea così vasta. Ho sempre cercato di "vendere" sempre l'Albania in un certo modo, per questo sono ancora più seccato. Se farò valutazioni con il presidente della Federcalcio? A 60 anni ho imparato a non fare valutazioni immediate".

01:15Calcio: Ventura, non esaltanti ma piccolo passo avanti

(ANSA) - ROMA, 24 MAR - "Anche in una serata non esaltante, abbiamo fatto un piccolo passo avanti": Giampiero Ventura analizza così la vittoria dell'Italia sull'Albania, nelle qualificazioni ai Mondiali 2018. "Sta nascendo qualcosa di importante per il futuro della Nazionale - ha detto il ct azzurro a RaiSport - Quando capiranno le cose che possono fare, a questi ragazzi si aprirà un mondo nuovo". "A parte il primo tiro, l'Albania non ci ha mai messo in difficoltà - ha aggiunto Ventura - e noi ogni, volta che andavamo davanti, potevamo essere pericolosi. Nel secondo tempo siamo cresciuti in maturità". Infine, una valutazione su Verratti: "La partita di stasera dice che non hanno senso le questioni se deve giocare in un centrocampo a due o a tre: ha fatto una grande partita".

00:26Calcio: Mondiali 2018, Italia-Albania 2-0

(ANSA) - ROMA, 24 MAR - L'Italia batte 2-0 l'Albania in una gara del gruppo G di qualificazioni ai Mondiali. Al Barbera di Palermo, decidono i gol di De Rossi su rigore al 12' (con il centrocampista della Roma che spiazza il laziale Strakosha) e di Immobile al 71' con un colpo di testa da posizione ravvicinata ma decentrata, su cross dalla destra di Zappacosta. Al 57' la partita è stata sospesa per 8 minuti a causa del lancio di petardi e fumogeni in campo da parte di alcuni tifosi. Le altre gare del girone: Spagna-Israele 4-1 (13' Silva, 46' pt Vitolo, 51' Diego Costa, 76' Refaelov, 88' Isco); Liechtenstein-Macedonia 0-3 (43' Nikolov, 68' e 73' Nestorovski). In classifica, Spagna e Italia restano appaiate in vetta con 13 punti e proseguono il testa a testa per il primo posto. Entrambe hanno un solo pareggio (nello scontro diretto a Torino), ma gli iberici sono avanti per differenza reti: +17 (19 gol fatti e 2 subiti) contro il +9 degli azzurri (13-4). Si qualifica direttamente solo la prima, la seconda va allo spareggio.

23:57Calcio: Italia-Albania, stop di 8′ per petardi e fumogeni

(ANSA) - ROMA, 24 MAR - Italia-Albania, partita di qualificazione ai Mondiali in corso al Barbera di Palermo, è ripresa dopo circa 8' di stop: al 57' infatti, sul risultato di 1-0 per gli azzurri, l'arbitro sloveno Vincic aveva mandato le due squadre negli spogliatoi per il ripetuto lancio di petardi e fumogeni in campo da parte di alcuni tifosi albanesi. La partita era stata disturbata allo stesso modo già nel primo tempo, in occasione del rigore che ha portato l'Italia sull'1-0 al 12', e lo speaker dello stadio aveva lanciato un appello. Così come, al nuovo episodio di intemperanze nella ripresa, aveva fatto il capitano dell'Albania Ansi Agolli andando sotto il settore dei propri tifosi.

23:41Moto: Rossi, io indietro ma forse sono sulla strada giusta

(ANSA) - ROMA, 24 MAR - Piloti della MotoGp in difficoltà, nella seconda giornata di prove libere del Gran Premio del Qatar, a causa del grip della pista peggiorato rispetto a ieri. "Dobbiamo migliorare l'entrata in curva - dice Valentino Rossi a Sky Sport - In Fp2 il grip posteriore era sì faticoso, ma tutto sommato andavo bene. Invece nella Fp3 le condizioni sono peggiorate, con la pista più sporca. Ho avuto un problema al sensore di un ammortizzatore che non abbiamo potuto risolvere come si doveva. Non abbiamo lavorato bene quest'inverno, siamo un po' indietro, ma forse abbiamo imboccato la strada giusta". "Possiamo migliorare, soprattutto sul grip posteriore - spiega il compagno di squadra di Rossi nella Yamaha, Maverick Vinales - Oggi la pista era diversa. La mia scivolata? Sono solo finito su parte più sporca, nulla di grave". "Oggi si faceva più fatica - concorda il campione del mondo Marc Marquez - Noi abbiamo cambiato troppo la moto, perdo soprattutto nell'uscita di curva. Il passo gara? Si può fare meglio...".

23:05Trump: repubblicani ritirano riforma sanitaria

(ANSA) - WASHINGTON, 24 MAR - I repubblicani, a corto di voti, ritirano il loro disegno di legge per la riforma sanitaria che doveva sostituire l'Obamacare. Secondo fonti della Cnn, sarebbe stato Trump a chiedere tale mossa. Il voto previsto alla Camera dei Rappresentanti è quindi annullato. Secondo fonti del Congresso, lo speaker della Camera, Paul Ryan ha chiamato il presidente Donald Trump mezz'ora prima del voto e il presidente gli ha chiesto di ritirare il disegno di legge repubblicano con cui l'Amministrazione e molti repubblicani volevano sostituire l'Obamacare. Ma Trump, commentando sul Washington Post e il New York Times, si mostra ottimista: "Ora avanti sulle tasse. E quando l'Obamacare esploderà, allora forse i democratici apriranno su un accordo". E Ryan ha invece commentato: "Oggi è un giorno deludente per noi", "abbiamo deluso le aspettative".

23:04Juve-tifo:Agnelli in atti,davamo retta a chi stava con Conte

(ANSA) - ROMA, 24 MAR - Il rapporto tra la Juve e Rocco Dominello nasce - stando ad alcune intercettazioni agli atti dell'inchiesta della magistratura di Torino delle quali l'ANSA ha preso visione - a seguito delle richieste dell'allora tecnico bianconero Antonio Conte di "gestire la curva". In una telefonata del 5/8/206 tra Andrea Agnelli e il suo avvocato Chiappero, il presidente Juve ricostruisce l'inizio di una vicenda che lo ha portato ad essere deferito dal procuratore Figc e messo sotto la lente d'ingrandimento dell'Antimafia. Agnelli dice: "E poi, ribadisco che lui (Dominello) si accompagnava a Germani, e Germani era pappa e ciccia con Conte...La pressione che metteva Conte la conosci anche tu, a chiunque stesse vicino a Conte noi gli davamo un po' più retta". Quindi, dice Agnelli, "se Germani sta vicino a Conte, Dominello sta vicino a Germani, noi diamo più retta a questo. Perchè noi ci abbiamo voglia? No, perchè poi la curva fa casino, non siete capaci di gestire un c.., cioè non devo spiegare a te come ragiona Antonio"

Archivio Ultima ora