Migranti: Berlino vuole prolungare controlli frontiere

(ANSAmed) – BERLINO, 30 APR – Il governo tedesco, assieme a quelli di Francia, Austria, Belgio, Danimarca e Svezia, vuole spingere la Commissione Ue a prolungare da metà maggio per altri 6 mesi i controlli alle frontiere nell’area Schengen. La conferma è giunta da ambienti di governo, dopo le indiscrezioni lanciate dalla Welt. La richiesta verrà formulata per lettera e il governo tedesco voterà probabilmente lunedì mattina sull’invio della missiva a Bruxelles, scrive l’agenzia di stampa Dpa. Secondo informazioni raccolte dalla Welt in ambienti diplomatici Ue, la Commissione si pronuncerà mercoledì prossimo.

Condividi: