Incendio al San Camillo, muore un paziente

(ANSA) – ROMA, 1 MAG – Era un paziente la vittima dell’incendio divampato nella notte all’ospedale San Camillo di Roma. Secondo quanto si è appreso, si tratta di un cittadino moldavo di 64 anni ricoverato nel reparto di Medicina del padiglione Maroncelli. L’uomo è stato trovato carbonizzato nel letto. A quanto riferito, aveva un piede amputato. L’allarme è stato dato dal compagno di stanza che è riuscito a scappare. “Ho visto le fiamme sotto al suo letto”. E’ quanto avrebbe raccontato il compagno di stanza dell’uomo morto. Intanto i carabinieri del Nas e il direttore generale di Agenas (l’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali) Francesco Bevere, su disposizione del Ministro della salute Beatrice Lorenzin, si trovano al S. Camillo di Roma. L’ispezione, in attesa delle determinazioni dell’inchiesta giudiziaria, deve accertare se al nosocomio siano state rispettate tutte le norme relative alla sicurezza antincendio.

Condividi: