Libia: Renzi, scelta strada diversa, no ad intervento

(ANSA) – FIRENZE, 2 MAG – “Noi stiamo vivendo una fase di straordinario interesse della politica estera. Per mesi sono arrivate pressioni, qualcuno direbbe lobby, ora va di moda dire così, ‘vai, interveniamo, vai con gli aerei manda 5000 persone in Libia”. Noi abbiamo scelto una strada diversa. Ci sono i nostri soldati a cui esprimo la nostra gratitudine, in Afghanistan, a Mosul in Iraq, a salvare vite umane. Siamo orgogliosi del tricolore”. Lo ha detto il premier Matteo Renzi al Teatro Niccolini di Firenze.

Condividi: