Israele: autorità tv censura Bar Refaeli

(ANSAmed) – TEL AVIV, 2 MAG – Il lato ‘b’ di Bar Refaeli cassato dalla censura dell’Autorità televisiva israeliana. L’ultimo spot pubblicitario della modella – i costumi da bagno della prossima estate creati dall’azienda israeliana Hoodies – è stato infatti giudicato troppo osè e per questo ha obbligato ad alcuni cambiamenti. L’Autorità di controllo – che monitora gli spot pubblicitari – ha motivato la sua decisione a causa dei primi piani del fondo schiena di Refaeli aggiungendo anche che in una delle scene la modella appare completamente nuda. Per questo ha giudicato il tutto – secondo ‘The Marker’ – inadatto al prime time. Lo spot dovrà quindi essere modificato e in ogni caso potrà andare in onda soltanto dopo le 22 di sera per non turbare i minori. Il video dello spot non censurato è già girato sui social e alcune fotografie relative campeggiano sui manifesti in tutta Israele. Questa di oggi è la seconda volta che la bella Refaeli e l’azienda Hoodies incappano nelle maglie della censura dell’Autorità televisiva.

Condividi: