Unioni civili: Fi vota ‘no’, ma resta libertà coscienza

(ANSA) – ROMA, 3 MAG – Il gruppo di Forza Italia della Camera, presieduto da Renato Brunetta, si è riunito oggi in assemblea per decidere la posizione da tenere in Aula in merito al cosiddetto ddl Cirinnà che regolamenta le unioni civili e che sarà sottoposto al voto di Montecitorio nella prossima settimana. Dopo un ampio dibattito – si legge in una nota – e una strutturale fase istruttoria, già avviata e sviluppata in precedenti riunioni del direttivo e dell’assemblea, la stragrande maggioranza del gruppo azzurro ha deciso per il ‘no’ al provvedimento in esame, lasciando naturalmente, come già deciso nell’ultimo incontro dei gruppi congiunti nel mese di gennaio, libertà di coscienza per coloro i quali vorranno invece votare in modo favorevole, giudicando questa posizione non in dissenso dal gruppo, ma come un valore aggiunto, un arricchimento per Forza Italia.

Condividi: