Caporalato: cooperativa fittizia, 12 ore al giorno a 5 euro

(ANSA) – TORTONA (ALESSANDRIA), 4 MAG – Raggiungevano ogni mattina i punti di raccolta a Castelnuovo Scrivia e Sale, nell’Alessandrino, per poi essere destinati alle varie aziende per la piantumazione e raccolta di ortaggi. Lavorando 10-12 ore al giorno, percepivano una paga oraria di 5 euro. Sono i braccianti scoperti durante le ispezioni anti-caporalato dei carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro in diverse aziende agricole della zona. Individuati 5 marocchini che da anni esercitavano l’attività di intermediazione illecita di manodopera. Per dare una parvenza legale era stata costituita una cooperativa fittizia. Otto le aziende controllate, 45 i braccianti identificati, di cui 30 marocchini e 7 senza regolare permesso di soggiorno. Denunciata tutta l’organizzazione per intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro, truffa aggravata, immigrazione clandestina, falso in atto pubblico, oltre a violazioni amministrative per lavoro nero con sospensione dell’attività.(ANSA).

Condividi: