M5s, Pd processa i Pm che indagano invece che corrotti

(ANSA) – ROMA, 4 MAG – “Invece di processare i politici corrotti, si vogliono processare i PM che scoprono i reati. Fanfani, esponente laico del CSM nonché esponente del Partito Democratico, vuole aprire un fascicolo contro i magistrati di Lodi che hanno scoperchiato l’ennesimo scandalo, questa volta portato avanti da Simone Uggetti, sindaco PD e braccio destro di Guerini, attuale vice segretario del PD. Fanfani si lamenta che la misura del carcere è eccessiva, perché se fai un reato di turbativa d’asta costruendo un bando ad hoc per far vincere gli appalti a chi vuoi tu e poi cerchi di cancellare le prove, basta una misura interdittiva mica coercitiva. Non solo si ruba, si eliminano le prove, ma per il PD non è abbastanza”. Lo sostengono i membri M5S di commissione Giustizia di Camera e Senato che accusano Renzi: “Siamo oltre qualsiasi decenza istituzionale. L’occupazione militare del CSM da parte del PD comincia a ripagare: in Italia non è la corruzione il problema ma i magistrati, schema che si ripete da Berlusconi in poi”.

Condividi: