Nacci: “Ottimista per il preolimpico di Tokyo”

nacci

CARACAS – La “Vinotinto del aire” dell’italiano Vincenzo Nacci avrá a disposizione a fine mese l’ultimo match ball per qualificarsi alle olimpiadi: il preolimpico di Tokyo, evento che si svolgerá dal 28 maggio al 5 giugno. Ma prima di questo appuntamento la nazionale allenata dal coach brindisino sta svolgendo uno stage di preparazione a La Havana, che si protrarrá fino al 20 maggio.

“L’obiettivo principale di questo ritiro é recuperare il nostro stato di forma per arrivare al top al preolimpico. – spiega Vincenzo Nacci, aggiungendo – Dobbiamo migliorare nel contrattacco, infatti il problema principale non é la fase defensiva, ma saper sfruttare quelle situazioni in attacco”.

Nel torneo che vale le olimpiadi, la “Vinotinto del aire”, sfiderá nell’ordine: Giappone, Australia, Cina, Iran, Francia, Polonia e Canadá.

“Non é un segreto che sará un campionato complicato, però dobbiamo presentarci sul parquet con la convinzione che staccheremo il pass per l’olimpiade – confessa il coach italiano ed aggiunge – Le gare piú difficili saranno quelle contro Polonia, Francia ed Iran. Gli altri match dovremmo lottare ogni punto e cercheremo di vincerli”.

Dal suo arrivo la nazionale venezuelana di pallavolo é migliorata tantissimo, scalando diverse posizioni nel ranking mondiale, tanto da farla rientrare nella World League. Ma il coach brindisino sa che bisogna migliorare tanto per entrare nell’elite delle selezioni che partecipano al torneo dei cinque cerchi.

“Dobbiamo perfezionare il nostro servizio e, come ho detto in precedenza, il contrattacco, moduli di gioco da perfezionare per evitare le figuracce come nel Sudamericano disputato a Vargas. Nella difesa e sopratutto con il muro siamo a posto, ma dovremo perfezionare il nostro gioco a livello offensivo” spiega il coach pugliese.

Nella rosa che é volata a La Havana con Vincenzo Nacci ci sono: Carlos Páez, José Carrasco, Rodman Valera, Andy Rojas, Fernando González, Jhonlenn Barreto, Roberth Abreu, Richard Yrigoyen, Héctor Salerno, Iván Márquez, Jonathan Quijada, Luis Betancourt, Edson Valencia, Héctor Mata, Alberto Briceño. Il capitano Kervin Piñerúa e Jesús Chourio non parteciperanno allo stage per impegni con i loro club, ma poi raggiungeranno il gruppo.

(Fioravante De Simone/Voce)

Condividi: