Fisco: Renato Soru si dimette da segretario regionale del Pd

(ANSA) – CAGLIARI, 5 MAG – Il segretario regionale del Pd Renato Soru si è dimesso dall’incarico. La decisione poco dopo la condanna a tre anni di reclusione, inflitta dal tribunale di Cagliari al patron di Tiscali, per evasione fiscale di 2,6 milioni di euro nell’ambito di un prestito fatto dalla società Andalas Ldt (sempre di Soru) a Tiscali. “Ho già comunicato alla presidente dell’Assemblea regionale Giannarita Mele la mia decisione di rassegnare le dimissioni dalla carica di segretario regionale del Partito Democratico della Sardegna, per i necessari adempimenti”. E’ la comunicazione ufficiale inviata al partito da Soru che dal tribunale di Cagliari è stato anche interdetto per due anni dalla carica di manager. L’assemblea del partito dovrà ora discutere delle dimissioni e decidere se accettarle o respingerle. Inoltre sinora Soru non ha manifestato alcuna intenzione di dimettersi dalla carica di parlamentare europeo: non essendo definitiva la condanna, non rischia neppure il posto in base alla legge Severino.

Condividi: