Investimento mortale lungo linea Fs Adriatica a Fano

(ANSA) – ANCONA, 5 MAG – Un uomo è morto dopo essere stato investito dal treno Frecciabianca 9801 Venezia-Lecce, poco le 10 nella stazione di Fano (Pesaro Urbino). Il fatto è avvenuto lungo il terzo binario e non è ancora chiaro se sia sia trattato di un incidente o di un gesto volontario. La vittima, un trentenne, era di Ostra (Ancona). Il convoglio è stato bloccato per circa due ore e i 180 viaggiatori a bordo sono stati trasferiti su altri treni. La circolazione ferroviaria non si è fermata, ma anche così ci sono stati ritardi fino a 50 minuti per 3 Frecce, 2 INtercity e 2 regionali.

Condividi: