Morte culturista Foggia, un arresto

(ANSA) – FOGGIA, 5 MAG – Il titolare di una palestra foggiana è stato arrestato da polizia e guardia di finanza con l’accusa di commercio illegale di sostanze dopanti nell’ambito dell’inchiesta sulla morte, avvenuta lo scorso 17 aprile, del culturista Gianni Racano, di 30 anni. L’uomo morì nell’ospedale San Paolo di Bari dopo il trasferimento dagli Ospedali Riuniti di Foggia. Il nome dell’arrestato non è stato diffuso. Particolari dell’operazione – è detto in una nota congiunta di polizia e guardia di finanza – saranno diffusi domattina.

Condividi: