Siria: attivisti,decine uccisi in raid campo profughi

(ANSAmed) – BEIRUT, 5 MAG – Almeno trenta morti, tra cui donne e bambini, è il bilancio di un raid aereo che ha colpito un campo profughi nel nord-ovest della Siria, nel giorno in cui ad Aleppo città era regnata calma inusuale dopo l’entrata in vigore nella notte della tregua decisa da Stati Uniti e Russia. Il raid avvenuto nei pressi di Sarmada, vicino al confine turco, in un campo dove sono raccolti civili in fuga dalle violenze della guerra ha vcausato anche diversi feriti. I Comitati locali di coordinamento (Lcc) affermano che l’attacco è stato compiuto da jet russi. Secondo altre fonti il raid è stato compiuto da aerei governativi siriani.

Condividi: