Venezuela: La Corte dichiara incostituzionale la riforma della Legge del TSJ

Venezuela's President Nicolas Maduro (front C) attends a ceremony to mark the opening of the judicial year at the Supreme Court of Justice (TSJ), next to Venezuela's Supreme Court President Gladys Gutierrez (front R), in Caracas, January 29, 2016. REUTERS/Marco Bello
Venezuela's President Nicolas Maduro (front C) attends a ceremony to mark the opening of the judicial year at the Supreme Court of Justice (TSJ), next to Venezuela's Supreme Court President Gladys Gutierrez (front R), in Caracas, January 29, 2016. REUTERS/Marco Bello
Venezuela’s President Nicolas Maduro (front C) attends a ceremony to mark the opening of the judicial year at the Supreme Court of Justice (TSJ), next to Venezuela’s Supreme Court President Gladys Gutierrez (front R), in Caracas, January 29, 2016. REUTERS/Marco Bello

CARACAS – La Corte Costituzionale scende di nuovo in campo. E attraverso una risoluzione inappellabile come lo sono state le precedenti, rispedisce al mittente la Riforma Parziale alla Legge del Tsj.

Stando alla Corte Costituzionale, la Riforma approvata dal Parlamento é incostituzionale poichè stabilisce un incremento del numero dei “togati” per fini politici. La Corte, inoltre, ha ritenuto che la “la riforma parziale alla Legge del TSJ” avesse per obiettivo ostacolare il lavoro della Corte stessa, la cui funzione è difendere la Costituzione.

Intanto, a Washington, la ministro degli Esteri, Delcy Rodríguez ha smentito che il Paese sia sull’orlo del colasso finanziario e denunciato l’esistenza di un complotto per sovvertire l’ordine costituzionale e il sistema democratico.

Condividi: