Migranti: blitz Skinheads nelle sedi Pd e Caritas a Piacenza

(ANSA) – PIACENZA, 6 MAG – Un altro blitz notturno contro le sedi del Partito Democratico e della Caritas di Piacenza firmato ‘Veneto Fronte Skinheads’. La sede del Pd e quella della Caritas di Piacenza, nella notte, sono state ricoperte di volantini: gli attivisti hanno ‘colpito’ anche diversi raccoglitori di indumenti presenti in città. Non è la prima volta che l’associazione – che sostiene di aver subito denunce e perquisizioni a causa di queste incursioni – rivendica un’azione notturna: già sei mesi fa le due sedi cittadine vennero ricoperte di volantini di protesta. Il secondo blitz è andato in scena la scorsa notte. “Colpiamo le istituzioni che lavorano incessantemente – si legge nella nota di rivendicazione – per favorire l’immigrazione clandestina (mediaticamente travestita da crisi umanitaria), un’integrazione forzata che cancella la nostra identità, cultura e tradizione. La gestione dei profughi – scrivono gli skinheads veneti – è un business milionario con propaggini nel mondo della criminalità organizzata”.(ANSA).

Condividi: