Elezioni comunali: grandi città a rischio ballottaggio, ecco i sondaggi

Pubblicato il 06 maggio 2016 da redazione

Elezioni-amministrative-comunali-2016

ROMA. – Gli elettori appaiono ancora dubbiosi, molti sono indecisi se andare a votare e, tra i votanti, sembrano più propensi a valutare il candidato piuttosto che lo schieramento politico che lo appoggia. Il risultato è un quadro ancora molto frammentato con un solo briciolo di certezza: almeno nelle grandi città, sugli oltre 1.300 comuni, il sindaco verrà scelto al ballottaggio.

E’ quando si delinea oggi in vista della chiusura delle liste per le amministrative leggendo i risultati dei sondaggi odierni. Dai quali sembrerebbe assai difficile da ripetere la ‘volata’ del centrosinistra alle amministrative del 2011, quando conquistò ben 9 municipi di peso rispetto ai 4 del centrodestra.

Ora in campo c’è anche il M5s che riduce parecchio le possibilità di affermazione dei candidati al primo turno. Per il resto la partita sembra molto aperta: secondo Demopolis (che ha compiuto un’indagine con metodologia Cawi-Cati dal 2 al 4 maggio su un duplice campione rappresentativo degli elettori dei Comuni di Roma e Milano) il 51% degli elettori effettuerà la propria scelta pensando al candidato e prescindendo dal partito.

MILANO: Con il candidato M5S nettamente staccato, la sfida è a due, con una sostanziale parità – secondo i dati Demopolis – tra il candidato Pd Giuseppe Sala, attestato tra il 38 ed il 42%, e Stefano Parisi, candidato unitario del Centrodestra, al 37-41%. I dati rilevati oggi da Tecnè per Tgcom24 (metodo Cati-Cami su un campione di 1.000 persone a Roma e 1.000 a Milano. Margine di errore: +/- 3,1%) fotografano Parisi che passa in vantaggio sul rivale Sala, attestandosi al 38,3%. Parisi vincerebbe anche al ballottaggio con il 50,3%.

ROMA: Dopo il ritiro di Guido Bertolaso, Alfio Marchini sembra tornato competitivo. Per Demopolis, con un consenso tra il 26 ed il 30%, andrebbe sicuramente al ballottaggio la candidata M5s Virginia Raggi. Alle sue spalle si aprirebbe una partita a 3 tra Marchini, Giorgia Meloni e Roberto Giachetti, tutti attorno al 20%. Tuttavia, “meno di 1 cittadino romano su 2, il 47%, ha già deciso chi votare.

E oltre un terzo degli elettori è intenzionato a disertare le urne”, spiega il direttore di Demopolis Pietro Vento. Per Tecnè le intenzioni di voto favorevoli per la Raggi salgono, rispetto ad una precedente rilevazione, al 28,2%. Scendono invece Roberto Giachetti, candidato del Pd, al 20,6%; Marchini al 20,3%, e Meloni, al 19,6% dei consensi.

In caso di ballottaggio tra Raggi e Giachetti, la candidata del M5s sarebbe in vantaggio di oltre 20 punti attestandosi al 60,4% sul candidato del Pd. Qualora il ballottaggio fosse tra la Raggi e Marchini, ci sarebbe un testa a testa, con la candidata M5S al 50,9%. Il ballottaggio tra la candidata 5 Stelle e la Meloni vedrebbe infine Raggi al 53,6%.

NAPOLI: Stando ad un sondaggio effettuato da Ixè il 4 maggio per Agorà-Rai (CATI-CAMI su un campione casuale probabilistico stratificato di 1.000 soggetti maggiorenni) si prevede un ballottaggio tra Luigi De Magistris, che nel 2011 trionfò al ballottaggio con il 65% contro Gianni Lettieri, e il candidato del M5s, Matteo Brambilla.

Il sindaco uscente nelle intenzioni di voto viaggia tra il 38% e il 41%. Per il ballottaggio la corsa è a tre con Brambilla leggermente avanti (18-21%) e, a ruota, Valeria Valente, candidata col centrosinistra (16-19%), e Lettieri, in corsa col centrodestra (15-18%). Per Demopolis, invece, al ballottaggio andrebbero il sindaco uscente Luigi De Magistris e il candidato di Forza Italia Gianni Lettieri.

TORINO: Per Demopolis si va verso il ballottaggio con l’ex sindaco Piero Fassino che appare in forte vantaggio sull’esponente 5 Stelle Chiara Appendino.

(di Francesca Chiri/ANSA)

Ultima ora

14:18Migranti:Minniti e Pigliaru,integrare per garanzia sicurezza

(ANSA) - NUORO, 18 GEN - "Il nostro compito non è bloccare il flusso migratorio verso le nostre coste ma governare il processo". Lo ha detto il presidente della Regione Sardegna, Francesco Pigliaru, incontrando a Nuoro, con il ministro dell'Interno Marco Minniti, i ragazzi dell'istituto superiore Francesco Ciusa e un gruppo di migranti provenienti dai 13 centri di accoglienza presenti in provincia dove sono ospitate in tutto 500 persone. "Cito il ministro Minniti - ha aggiunto il governatore sardo - 'per vivere la sicurezza dobbiamo integrare'".

14:06Prof arrestato a Roma al Gip: ero innamorato, chiedo scusa

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - "E' tutto vero quello che è successo, ma io ero innamorato di lei. Una cosa del genere non mi era mai successa in 25 anni di insegnamento. E' stato un rapporto consenziente". Così il professore Massimo De Angelis, arrestato a Roma per violenza sessuale ai danni di una sua alunna di 15 anni, si è difeso davanti al gip nel corso dell'interrogatorio di garanzia. Il docente del liceo privato 'Massimo' della capitale é accusato di aver abusato di una studentessa di 15 anni. "Chiedo scusa a tutti, a cominciare dai genitori della ragazza. Ho tradito me stesso, gli studenti, i miei colleghi e l'istituto", ha detto De Angelis, difeso dall'avvocato Fabio Lattanzi. Il professore, rispondendo alle domande del magistrato, ha ammesso i fatti che gli sono stati contestati dalla Procura di Roma.

14:05Giù da vagone per biglietto irregolare, capotreno condannato

(ANSA) - VENEZIA, 18 GEN - E' polemica in Veneto dopo la condanna a 20 giorni inflitta dal Tribunale di Belluno ad un capotreno per tentata violenza privata. L'uomo aveva fatto scegliere dal convoglio nel 2014 alla stazione di Santa Giustina un nigeriano, all'epoca residente nel padovano ma ora lontano dall'Italia perché espulso, ritenendo che non avesse obliterato il biglietto. "Piena e totale solidarietà al capotreno coinvolto in una vicenda incomprensibile per la gente comune, e a tutti i lavoratori delle Ferrovie dello Stato" viene espressa dal governatore Luca Zaia.

13:50Russia: Navalni presenta ricorso a ‘presidium’ Corte Suprema

(ANSA) - MOSCA, 18 GEN - Alexei Navalni ha presentato ricorso al 'presidium' della Corte Suprema russa per contestare la sua esclusione alle presidenziali russe del prossimo 18 marzo. "Abbiamo presentato un ricorso in cui chiediamo al presidium della Corte Suprema di invertire le decisioni prese dai tribunali di grado inferiore", ha detto a Interfax Ivan Zhdanov, avvocato di Navalni. La Corte Suprema ha dichiarato a Interfax che il tribunale ha ricevuto il ricorso ma la data in cui sarà preso in considerazione non è stata fissata. Il 25 dicembre scorso la Commissione Elettorale Centrale russa ha deciso di non registrare il gruppo di elettori creato per sostenere la candidatura di Alexei Navalni alle presidenziali (escludendolo di fatto dalla corsa al Cremlino). Il 30 dicembre la Corte Suprema ha respinto l'appello di Navalni contro la decisione della Commissione.

13:41Moscovici, solo auspicio è che governo italiano sia pro-Ue

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - "Siamo sempre stati attenti ai bisogni dell'Italia perché sappiamo che è un grande Paese, un Paese al cuore della zona Euro. Il solo auspicio che ho, sul piano politico, è che il prossimo governo italiano, qualsiasi esso sia, perché sono gli italiani che votano, sia un governo pro-europeo". Così il commissario europeo Pierre Moscovici rispondendo ad una domanda.

13:34Lega: Sollecito, Bongiorno? spero che ce la faccia

(ANSA) - PERUGIA, 18 GEN - "Giulia Bongiorno può dare un contributo importante per una giustizia che dia fiducia": ne è certo Raffaele Sollecito, difeso dalla penalista, ora candidata per la Lega alle prossime elezioni, nel processo per l'omicidio di Meredith Kercher terminato con l'assoluzione dell'ingegnere informatico. Il quale ha commentato con l'ANSA la notizia. "Sono contento della sua candidatura, spero che ce la faccia" ha detto Sollecito parlando dell'avvocato Bongiorno. "Certo - ha aggiunto -, se avrò la possibilità le darò il mio voto". Il giovane parla del legale come di "una persona oculata". "Non prende mai - ha proseguito - decisioni a caso ma le sue azioni sono sempre ponderate. E' una persona corretta - ha concluso Sollecito - che non dà mai adito a sorprese". (ANSA).

13:34Maltempo, l’aeroporto di Amsterdam sospende tutti i voli

(ANSA) - BERLINO, 18 GEN - L'aeroporto Schiphol di Amsterdam ha sospeso oggi tutti i voli e le ferrovie nazionali olandesi hanno bloccato tutti i treni a causa della violenta tempesta che si abbatte in queste ore sul Paese. Lo scalo ha annunciato in un tweet che i voli sono sospesi "fino a nuovo avviso" in seguito al maltempo. La Klm aveva giù annullato oltre 200 voli prima dell'arrivo della tempesta.

Archivio Ultima ora