Figlio ucciso, padre ferito in agguato nel Napoletano

(ANSA) – NAPOLI, 7 MAG – Un giovane di 30 anni, Filippo Esposito, meccanico, è stato ucciso. Il padre, Giuseppe, 57 anni, gravemente ferito in un agguato nell’ officina gestita a Marano, grosso centro dell’ entroterra a Nord di Napoli. Giuseppe Esposito è ricoverato all’ ospedale di Giugliano (Napoli). L’uomo avrebbe tentato di proteggere il figlio dai sicari mettendosi davanti. Filippo Esposito aveva un precedente penale per rapina. Nessun precedente risulta a carico del padre. La famiglia Esposito è conosciuta come una famiglia di lavoratori, e da decenni gestiva l’ autofficina in via Unione Sovietica, nei pressi del mercato ortofrutticolo.

Condividi: