Papa: salute negata ad Africa, privilegio non diritto

(ANSA) – CITTA’ DEL VATICANO, 7 MAG – “La salute, soprattutto quella di base, è di fatto negata, negata, in diverse parti del mondo e in molte regioni dell’Africa. Non è un diritto per tutti, ma piuttosto è ancora un privilegio per pochi, quelli che possono permettersela. L’accessibilità ai servizi sanitari, alle cure e ai farmaci rimane ancora un miraggio. I più poveri non riescono a pagare e sono esclusi dai servizi ospedalieri, anche dai più essenziali e primari”. Lo ha detto Papa Francesco nella udienza ai Medici con l’Africa Cuamm. I dottori del Collegio universitario aspiranti medici missionari sono stati ricevuti in udienza con i loro operatori, volontari, sostenitori, amici e cooperanti: circa novemila persone che hanno accolto il Papa festosamente e con grande entusiasmo.

Condividi: