Camera: arriva falco per arginare “invasione” piccioni

(ANSA) – ROMA, 7 MAG – Un falco, a guardia del cortile interno della Camera. E’ stato assoldato per arginare le scorribande dei piccioni, che in più di un’occasione hanno fatto irruzione negli uffici e anche in transatlantico. Il falco viene messo “all’opera” nei sabato mattina, quando il cortile di Montecitorio è deserto. Ed è solo una delle misure prese dall’amministrazione di Montecitorio per allontanare i piccioni: all’ultimo piano del palazzo sono stati da tempo installati dissuasori e reti per impedire l’ingresso ai piccioni che affollano le piazze e i palazzi nel centro della capitale.

Condividi: