Violenza sessuale: abusava pazienti,ginecologo a domiciliari

Pubblicato il 09 maggio 2016 da ansa

(ANSA) – FIRENZE, 9 MAG – Un ginecologo fiorentino di 60 anni è agli arresti domiciliari con l’accusa di violenza sessuale aggravata e continuata nei confronti di alcune pazienti, una delle quali minorenne. Il medico, che esercita in una struttura privata a Firenze ed in una pubblica in provincia, avrebbe sottoposto le pazienti a ‘visite’ particolari, con palpeggiamenti ed anche strusciandosi a loro. I casi contestati al professionista riguardano sette donne, due delle quali sorelle: due casi si sono verificati nella struttura privata e cinque in quella pubblica. Le sette pazienti, che non si conoscevano tra loro, hanno tutte presentato denuncia. La misura cautelare è stata disposta dal gip di Firenze, dopo un’inchiesta condotta da carabinieri e polizia e coordinata dal sostituto procuratore di Firenze Ornella Galeotti.(ANSA).

I commenti sono chiusi.

Ultima ora

19:05Maria: 500 centri di accoglienza a Porto Rico

(ANSA) - WASHINGTON, 19 SET - Sono 500 i centri di accoglienza installati a Porto Rico in vista del passaggio del'uragano Maria atteso per le prossime ore. La perturbazione - che è al momento classificata come di categoria 5 - ha parzialmente leggermente modificato la sua traiettoria e al momento si attende che il suo occhio sorvoli l'estremità sud-ovest dell'isola di St. Croix, stando al governatore delle Virgin Islands, Kenneth Mapp. E si prevede che le condizioni comincino a peggiorare da questa sera.

19:05Bus Catalogna: ancora archiviata la causa contro l’autista

(ANSA) - ROMA, 19 SET - Dopo quella di novembre scorso, un giudice del tribunale di Amposta, in Catalogna, ha deciso una nuova archiviazione della causa contro l'autista del bus sul quale morirono il 20 marzo 2016 13 studentesse dell'Erasmus, di cui 7 italiane. Secondo la stampa locale il gip riterrebbe che non ci siano indizi per accusare l'autista e vorrebbe rinviare le parti a un'eventuale causa civile. La decisione ha creato sconcerto tra i genitori: "consiglio a tutti di non mandare i propri figli in Spagna", ha esortato Alessandro Saracino, padre di Serena. Un altro genitore, Anna Bedin, madre di Elisa Valent, ha chiesto che "il Papa, il Presidente della Repubblica e del Consiglio ci stiano vicini". In ogni caso i legali spagnoli delle famiglie italiane hanno annunciato un reclamo contro la decisione del giudice istruttore catalano.

19:04Calcio: Benevento, con la Roma per invertire la rotta

(ANSA) - ROMA, 19 SET - Contro la Roma, domani al Vigorito il Benevento proverà a invertire la rotta e a sconfiggere la depressione dopo il 6-0 rimediato a Napoli. Nonostante le quattro sconfitte consecutive, il tecnico ha la fiducia della società, ma deve continuare a fare i conti con l'infermeria piena e alla quale si sono aggiunti Antei (lesione al flessore) e Armenteros (cinque punti di sutura a seguito dello scontro con Koulibaly). Con l'improbabile recupero di Djmsiti (ginocchio gonfio), Baroni potrebbe far debuttare il giovanissimo Gravillon o spostare al centro il terzino Venuti. In attacco, il tecnico non ha ancora deciso se ci sarà Coda unica punta o se sarà affiancato da Puscas. Allo stadio ci sarà il pubblico delle grandi occasioni: battuto il record stagionale di spettatori registrato nella gara contro il Torino (11.416), per la sfida di domani sono stati staccati in prevendita 3.400 tagliandi, che si aggiungono ai 7.763 abbonati. Dalla Capitale arriveranno circa 1.500 tifosi.

19:03Poliziotti morti nel Ravennate, domani lutto in tre comuni

(ANSA) - RAVENNA, 19 SET - In concomitanza dei funerali di Stato di Pietro Pezzi e Nicoletta Missiroli, i due poliziotti morti sabato notte in un incidente stradale sul litorale ravennate mentre erano in servizio, i sindaci di Ravenna, Russi e Fusignano, Michele De Pascale, Sergio Retini e Nicola Pasi, hanno indetto per domani il lutto cittadino nelle tre città romagnole. L'agente Pezzi, 29 anni, era di Godo di Russi mentre il sostituto commissario Missiroli, 53 anni, era di Fusignano. La funzione si terrà in Duomo, inizierà alle 11 e sarà concelebrata dal vescovo Lorenzo Ghizzoni e dal cappellano della polizia Paolo Carlin. Sarà presente anche il capo della polizia, Franco Gabrielli, oltre a vari rappresentanti di istituzioni civili e militari. (ANSA).

19:00Calcio: Torino, incidente d’auto per Iago Falque

(ANSA) - TORINO, 19 SET - Incidente stradale, senza gravi conseguenze, per l'attaccante del Torino Iago Falque. Nel pomeriggio lo spagnolo, a bordo della sua Porsche Cayenne, ha tamponato in corso Galileo Ferraris una Fiat Panda. Illeso il giocatore, che ha distrutto il muso della sua auto, il conducente della Panda è stato trasportato in codice giallo in ospedale.

18:57Vaticano: Profiti, attico card. Bertone era un investimento

(ANSA) - VATICANO, 19 SET - La decisione di investire 422 mila euro della Fondazione Bambino Gesù per ristrutturare l'attico dell'ex Segretario di Stato, card. Tarcisio Bertone, rientrava nel capitolo 'eventi' per la racconta fondi. Questo "in 48-60 mesi avrebbe consentito il rientro dell'investimento e il raddoppio della raccolta". Lo ha detto Giuseppe Profiti, ex presidente della Fondazione Bambino Gesù, accusato di peculato, nell'udienza al processo di oggi in Vaticano, dedicata al suo interrogatorio. Organizzare eventi a casa del cardinale, averlo come "patrono, testimonial" del Bambino Gesù, poteva essere una via per aumentare le donazioni dei grandi investitori. In pratica un vero investimento: "Per esempio - ha commentato con tono colloquiale - si smobilizzano azioni Mps per investire in progetti più remunerativi". Alla fine la vicenda ha portato "vantaggi solo al Governatorato", che si "è arricchito indebitamente di 560 mila euro". Infine i rapporti con il costruttore Bandera: "Ricevetti la segnalazione" da Bertone stesso.

18:49Expo: Pg Milano, ‘Sala a processo ma solo per falso’

(ANSA) - MILANO, 19 SET - La Procura generale di Milano ha chiesto il processo per il sindaco di Milano Giuseppe Sala, ex ad di Expo 2015 spa, per l'accusa di falso ideologico e materiale, ma non per quella di turbativa d'asta nell'inchiesta con al centro l'appalto della 'Piastra dei servizi'. L'accusa di turbativa d'asta, che compariva nell'avviso di chiusura indagini, è stata stralciata in vista dell'archiviazione. Lo scorso 23 giugno, Sala, indagato in qualità di ex 'numero uno' dell'Esposizione Universale, assieme ad altre persone aveva ricevuto dal sostituto pg di Milano Felice Isnardi l'avviso di conclusione delle indagini con al centro l'appalto della 'Piastra dei Servizi' di Expo, il più importante dal punto di vista economico dell'evento. Oltre all'accusa di falso materiale e ideologico su due atti relativi alla commissione giudicatrice della gara, nell'atto di conclusione indagini gli era stata contestata anche una presunta turbativa d'asta.

Archivio Ultima ora