Torna in libertà maestra accusata maltrattamenti in classe

(ANSA) – TARANTO, 9 MAG – Il gip del tribunale di Taranto Giuseppe Tommasino non ha convalidato l’arresto ai domiciliari, eseguito venerdì scorso dalla polizia, di una maestra di 59 anni accusata di maltrattamenti aggravati e continuati nei confronti di bambini di sei anni di prima elementare. Il giudice ha rigettato la richiesta di custodia cautelare avanzata dal sostituto procuratore Mariano Buccoliero. La donna è tornata quindi in libertà e già domani potrebbe rientrare al lavoro a scuola.

Condividi: