Venezuela: l’Opposizione protesterà di fronte al Cne

refrendum cne

CARACAS – Un corteo per denunciare i ritardi del Consiglio Nazionale Elettorale e per esigere che siano rispettati i tempi stabiliti dalla Costituzione.

Gli esponenti dell’Opposizione hanno convocato per domani ad una manifestazione pacifica che dalla Stazione della Metropolitana a Bello Monte dovrebbe concludersi di fronte la sede centrale del Consiglio Nazionale Elettorale.

I leader dell’Opposizione temono che se non saranno rispettati i tempi stabiliti dalla Costituzione il referendum revocativo non possa realizzarsi entro l’anno.

Da qui il corteo che sfilerà per le strade principali della capitale e arriverà alla sede dell’organismo elettorale. Lo scopo sará quello di esigere dal Cne una maggiore celerità.

Freddy Bernal, ex Sindaco di Caracas, ha assicurato che l’obiettivo dell’Opposizione, al convocare i venezuelani ad una manifestazione di protesta, è invece quello di provocare atti di violenza.

Condividi: