Renzi a chi urla ed insulta rispondo con progetti

(ANSA) – ROMA, 10 MAG -“A quelli che urlano, che insultano, la nostra risposta è solo una: progetti concreti, idee semplici, coinvolgimento di cittadini. C’è un’Italia che insulta gli altri, che usa riferimenti alla mafia, che minaccia. E c’è un’Italia che invece dice sì”. Lo scrive nella sua enews Matteo Renzi rilanciando l’iniziativa di dedicare “150 milioni di euro a progetti dal basso che arrivano dai cittadini. “Davanti a tutto questo scintillare di insulti e accuse, qual è la parola che usiamo per rispondere? Una sola. La parola è bellezza”.