Roma: in 12 corrono per sindaco, quattro gli esclusi

(ANSA) – ROMA, 10 MAG – La commissione elettorale, a quanto si apprende non ha ammesso alla competizione elettorale di Roma quattro candidati a sindaco. Gli sfidanti per la corsa al Campidoglio da sedici diventano dunque dodici. Gli ‘esclusi’ sono: Stefano Fassina, Carlo Priolo, Enrico Fiorentini (Movimento Politico Libertas) e Carla Corsetti (Democrazia Atea). Non ammesse le due liste, civica e politica, a sostegno di Fassina, la lista Priolo sindaco, Movimento Politico Libertas, Democrazia Atea e Rete Liberale per Marchini sindaco. Le liste per le comunali, dunque, da 37 passano a 31. Ora l’ultima parola spetterà ai ricorsi, a partire da quello che Stefano Fassina presenterà domani al Tar.

Condividi: