Falso allarme bomba a base di Andrews, allarme rientrato

(ANSA) – WASHINGTON, 13 MAG – Falso allarme, ieri pomeriggio, davanti alla Joint Base Andrews, la base della Air Force americana a sud di Washington da dove partono e dove arrivano il presidente degli Stati Uniti e i capi di Stato e di governo in visita nella capitale americana. Una donna che affermava di avere indosso una bomba ha fatto scattare l’allarme sicurezza ma è stato poi accertato che non aveva alcun esplosivo; la donna e’ stata arrestata e l’allarme è rientrato. L’intera zona è stata isolata, con la Polizia e altre unita’ addette alla sicurezza accorse sul posto. (ANSA).

Condividi: