Coniugi uccisi: figlio ferito rimane ricoverato in ospedale

(ANSA) – CAGLIARI, 13 MAG – È ancora ricoverato nell’ospedale di Iglesias con una prognosi di 60 giorni Igor Diana, il 28enne figlio dei coniugi uccisi nella loro abitazione di via Copernico a Settimo San Pietro (Cagliari). Nelle prossime ore sarà operato per le ferite alle braccia riportate nel corso del conflitto a fuoco avvenuto durante le fasi della cattura, avvenuta ieri sera sulla statale 293 a Nuxis, nel Sulcis. Nel corso della notte Daniele Caria, il magistrato che coordina le indagini sul duplice delitto lo ha sentito a lungo. Al momento non trapela né cosa abbia detto il giovane e nemmeno nulla sull’eventuale provvedimento che potrebbe scattare nei suoi confronti nell’ambito dell’inchiesta sull’uccisione dei genitori i cui cadaveri sono stati trovati mercoledì mattina. Di sicuro il giovane è indagato e verrà arrestato per tentato omicidio e resistenza a pubblico ufficiale proprio per il conflitto a fuoco con le forze dell’ordine.

Condividi: