Calcio: Mancini, qualcuno è scontento? Straccio il contratto

(ANSA) – ROMA, 13 MAG – “Ho un contratto di un anno: se società e tifosi sono contenti, resto; se invece non lo sono, straccio il contratto. Per me il rinnovo non è importante”: lo ha detto il tecnico dell’Inter Roberto Mancini alla vigilia della sfida contro il Sassuolo, domani per l’ultima giornata della Serie A 2015/’16. “Abbiamo cambiato undici giocatori – ha poi ricordato l’allenatore nerazzurro – ma alcune volte non siamo riusciti a prendere quelli che volevamo. Ora devo parlare con Thohir per sapere cosa potremo fare: voglio capire se saremo costretti a vendere dei giocatori. Ora abbiamo 5-6 punti fermi, una base da rinforzare”. Immediate le suggestioni. “Ibrahimovic? Strano che il Psg lo lasci andare – ha risposto Mancini – È uno che fa la differenza, ma ora non so dove andrà. Touré? È un giocatore del City. Uno come lui non si è mai visto in Italia. Molti oggi lo criticano, ma pochi hanno la sua classe”.

Condividi: