Libri di Salvini distrutti, in sette verso il processo

(ANSA) – BOLOGNA, 13 MAG – Sono sette gli esponenti del collettivo Hobo denunciati per aver distrutto nella libreria Feltrinelli di Bologna alcuni volumi di ‘Secondo Matteo’, il libro scritto dal leader della Lega Nord Matteo Salvini. Rispondono di danneggiamento aggravato e nei loro confronti i Pm Antonella Scandellari e Antonello Gustapane, coordinati dal procuratore aggiunto Valter Giovannini, stanno per inviare gli avvisi di chiusura indagine, atto precedente alla richiesta di rinvio a giudizio. Le indagini di Digos e Carabinieri hanno portato ad una rapida identificazione dei sette attivisti: per uno di loro, 43 anni, era appena decaduto un divieto di dimora. La distruzione dei libri era ‘andata in scena’ il 5 maggio, il giorno in cui Salvini a Bologna aveva incontrato il rettore Francesco Ubertini e c’erano state alcune manifestazioni di protesta. Sei le copie danneggiate, con numerose pagine strappate. (ANSA).

Condividi: