Migranti: Frontex, arrivi Italia superano quelli Grecia

(ANSAmed) – BRUXELLES, 13 MAG – Il numero degli arrivi di migranti in Italia ha superato lo scorso aprile, per la prima volta dal giugno del 2015, quello degli arrivi in Grecia. Lo ha reso noto Frontex. Gli arrivi in Grecia sono stati, secondo l’agenzia per il controllo delle frontiere esterne dell’Ue, circa 2.700 (il 90% in meno rispetto al mese precedente) mentre quelli registrati nel Mediterraneo centrale sono stati 8.370. L’inversione di tendenza, precisa Frontex, c’è stata nonostante il calo del 13% degli arrivi attraverso il mediterraneo centrale il fatto che gli 8370 arrivi registrati nel Mediterraneo centrale da marzo e del 50% da un anno fa. La maggior parte è di nazionalità eritrea, egiziana e nigeriana, e “non ci sono segnali di un significato spostamento di migranti dalla rotta” per la Grecia. Secondo Frontex, a determinare questo calo sono stati diversi fattori, in primo luogo l’accordo Ue-Turchia ma anche i maggiori controlli messi in atto dalla Macedonia lungo le sue frontiere con la Grecia.

Condividi: