Calcio: curva Napoli ‘grazie per stagione, ora investimenti’

Pubblicato il 14 maggio 2016 da ansa

(ANSA) – NAPOLI, 14 MAG – “Chi mantiene una promessa va sempre elogiato, grazie alla squadra per questo campionato. Adl, questa curva è esigente, investa di più e renda felice questa gente”. Questo lo striscione esposto nella curva A dello stadio San Paolo pochi minuti prima dell’inizio di Napoli-Frosinone con il quale i tifosi si rivolgono al presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, chiedendogli investimenti sul mercato estivo per puntare allo scudetto.

I commenti sono chiusi.

Ultima ora

12:37Calcio:Croazia, aggredito e ferito l’allenatore della Dinamo

(ANSA) - ZAGABRIA, 21 SET - L'allenatore della squadra di calcio della Dinamo, Mario Cvitanovic, è stato brutalmente aggredito e ferito nella tarda serata di ieri a Zagabria da due sconosciuti. Lo riferiscono stamane i media croati. Dopo una partita valida per la Coppa di Croazia, disputata ieri sera, Cvitanovic è stato violentemente picchiato e colpito con delle mazze davanti alla sua abitazione a Zagabria. Secondo la polizia gli aggressori sarebbero due giovani che però restano ancora non identificati. Entrambi avevano il volto coperto. L'allenatore si trova in ospedale, dove gli sono state diagnosticate varie lesioni, inclusa una frattura alla mano. Un mese fa il controverso ex direttore esecutivo della Dinamo, Zdravko Mamic, era stato gambizzato in un agguato in Bosnia, le cui motivazioni restano ignote. Da anni la Dinamo di Zagabria è al centro di scandali di corruzione e di varie controversie politiche e legali. Una parte dei tifosi osteggia apertamente la direzione della squadra.

12:34Violenza sessuale: molesta donna, bloccato dai passanti

(ANSA) - MILANO, 21 SET - Un romeno di 31 anni con numerosi precedenti, tra cui una violenza sessuale, è stato arrestato dalla Polizia dopo aver molestato una donna di 28 anni in viale Liguria a Milano. L'uomo è stato bloccato da alcuni passanti intervenuti dopo le urla di aiuto della vittima. Quest'ultima ha raccontato agli agenti che poco dopo le 21 di ieri stava andando verso la fermata di Romolo della metropolitana quando è stata aggredita frontalmente dall'uomo, che l'ha spinta contro un muro e l'ha palpeggiata tentando di spogliarla. La donna aggredita ha reagito spingendo con forza il romeno che, sorpreso dalla reazione, si è fermato ed è scappato. A quel punto la 28enne si è accorta che nessuno accorreva per le sue urla e così ha deciso di inseguire il suo aggressore chiedendo aiuto ai passanti. Tre uomini sono riusciti a farlo inciampare e a bloccarlo fino all'arrivo della Polizia. L'uomo si chiama Marius Alin Kibedi. La giovane, che non ha riportato ferite, è stata trasportata in stato di choc in ospedale.

12:21Incidenti stradali: motociclista investito da cervo, grave

(ANSA) - AOSTA, 21 SET - Un motociclista è rimasto gravemente ferito dopo essere stato investito da un cervo, mentre percorreva una strada regionale a La Magdeleine. L'uomo, 47 anni, residente a Verrayes (Aosta), ha subìto un politrauma ed è ricoverato nel reparto di rianimazione all'Ospedale Parini di Aosta. Il personale del corpo forestale ha perlustrato senza esito la zona per verificare se il cervo sia rimasto ferito nell'incidente.(ANSA).

12:08Francia: seconda giornata di proteste contro riforma lavoro

(ANSA) - PARIGI, 21 SET - Seconda giornata di mobilitazione in Francia contro la riforma del lavoro. Diversi sindacati opposti alla Loi Travail - in particolare CGT, Solidaires, Fsu e Unef - tornano in piazza a Parigi, Marsiglia e altre città per protestare contro i provvedimenti del governo sul mercato del lavoro. Per loro, i decreti attuativi che verranno analizzati domani in consiglio dei ministri prima dell'entrata in vigore a fine settembre presentano "rischi di dumping sociale" e mettono a rischio il sindacalismo d'impresa. Intervistato dalla CNN a margine dell'Assemblea Generale dell'Onu il presidente Emmanuel Macron ha detto che "la democrazia non è la piazza". "Rispetto chi manifesta ma rispetto anche gli elettori francesi che hanno votato per il cambiamento", ha aggiunto. La prima giornata di mobilitazione, il 12 settembre scorso, aveva visto, secondo i sindacati, 400mila partecipanti nel paese (60 mila solo a Parigi). Per il Ministero dell'Interno sono stati in tutto 223mila.

12:06Politici spiati: Presidente Anm indagato a Perugia

(ANSA) - ROMA, 21 SET - Il presidente dell'Anm e pm della Procura di Roma Eugenio Albamonte è indagato dalla Procura di Perugia per falso ed abuso d'ufficio dopo un esposto presentato da Giulio Occhionero, l'ingegnere nucleare accusato, assieme alla sorella Francesca Maria, di una attività di cyberspionaggio. La notizia è emersa nel corso della prima udienza del processo a carico dei due fratelli. Oltre ad Albamonte risultano indagati a Perugia due agenti della Polizia Postale a cui è contestato anche l'accesso abusivo a sistema informatico.

11:58Calcio:stampa, Srna positivo al doping dopo match con Napoli

(ANSA) - MOSCA, 21 SET - Secondo alcune testate ucraine Dariyo Srna, capitano dello Shakhtar Donetsk, sarebbe stato pizzicato all'anti-doping dopo la partita con il Napoli. L'allenatore della squadra, Paulo Fonseca, a chi gli chiedeva come mai il giocatore non fosse stato convocato nella partita di campionato contro il Chornomorets Odesa ha detto di averlo fatto "riposare dopo il match difficilissimo con il Napoli". Futbol 24, sito sportivo ucraino, ha interpellato la Uefa chiedendo conferma del test negativo ma l'organizzazione non ha né confermato né smentito sostenendo di non "commentare mai casi simili prima che sia presa una decisione disciplinare definitiva".

11:57Scambiano pianta velenosa per zafferano, salvati a Modena

(ANSA) - BOLOGNA, 21 SET - Hanno scambiano colchico autunnale per zafferano e sono finiti al Policlinico di Modena per un avvelenamento da colchicina. Protagonisti della vicenda un padre 59enne, una madre 58enne e il figlio 26enne, residenti in provincia di Modena che, raccolta la pianta nei boschi di San Clemente, frazione di Monterenzio nel Bolognese, l'hanno utilizzata per insaporire un risotto. I tre - che, mercoledì, si sono rivolti al Pronto Soccorso del Policlinico di Modena lamentando sintomi da gastroenterite - sono stati ricoverati in Osservazione Breve Intensiva: ora stanno bene e sono stati dimessi. Per aver scambiato il colchico d'autunno per zafferano, vista la notevole somiglianza tra le due piante, sono invece morti, nei giorni scorsi, due coniugi di Cona che, in vacanza in Trentino, avevano raccolto la pianta velenosa, poi usata - anche in questo caso - per cucinare un risotto. Il marito, 70enne, è spirato il primo di settembre, la moglie, 69enne, il 18 settembre, al termine di una lunga agonia.(ANSA).

Archivio Ultima ora