Migliaia in silenzio per cristiani perseguitati

(ANSA) – PERUGIA, 14 MAG – Migliaia di giovani, che hanno gremito il centro storico di Perugia per il concerto dei 40 anni di Radio Subasio, sono rimasti per un minuto in silenzio “per i tanti cristiani perseguitati e martiri per la fede nel mondo”. Raccogliendo un invito della Curia. “E’ stato molto bello, significativo – ha detto il vescovo, cardinale Gualtiero Bassetti -, perché nel divertirsi e nel far festa non dimenticano tanti uomini e tante donne che muoiono nel mondo per la loro fede in Dio. I nostri giovani sono sensibili e attenti alle vicende, anche tristi, della nostra epoca e lo hanno dimostrato in migliaia nella piazza grande di Perugia rendendola splendidamente solidale”. Il centro di Perugia è stato letteralmente invaso da migliaia e migliaia di giovani e appassionati per seguire il concerto gratuito di Radio Subasio. Gli accessi all’area di piazza 4 Novembre, con il mega palco, e di corso Vannucci sono stati ben presto chiusi dalla Questura. Anche le vie e le aree vicine si sono subito riempite.

Condividi: