F1: Marchionne “Voci esonero Arrivabene? Cavolate”

(ANSA) – ROMA, 15 MAG – “Cavolate”: così il presidente della Ferrari, Sergio Marchionne, liquida le voci sul possibile esonero del team principal del cavallino, Maurizio Arrivabene, a causa dei deludenti risultati di inizio stagione. Arrivato a Montmelò per assistere al 5/O appuntamento del Mondiale di F1, l’ad di FCA interpellato sulle indiscrezioni ha risposto: “Sono grandissime cavolate, ma di una misura straordinaria. E mi da fastidio perchè si tratta di voci che non hanno alcuna base e creano solo confusione in un’inndustria che è già estremamente competitiva e non abbiamo bisogno di questo”. “Il mio ruolo – ha aggiunto Marchionne – è quello di continuare chiedere alla scuderia di fare il meglio che può, questa è la quinta gara, finora abbiamo avuto esperienze negative di natura diversa, ma in ogni odo si andranno tutte ad eliminare. Fate lavorare i ragazzi, sono bravi”.

Condividi: