Comunali: candidata Salento denuncia, aggredita dopo comizio

(ANSA) – CAVALLINO (LECCE), 15 MAG – Una candidata della lista ‘Futuro e democrazia per Cavallino e Castromediano’, Manuela Sparapano, ha denunciato alla Digos della Questura di Lecce di aver subito un’aggressione ieri sera a Cavallino, alla presenza del figlio undicenne, poco dopo aver concluso un comizio. Secondo quanto riferito dalla stessa Sparapano in una nota di condanna dell’aggressione inviata da partiti e movimenti che la sostengono, la candidata, che nel corso del comizio aveva parlato di situazione “tragica” dell’impiantistica sportiva, mentre raggiungeva la propria auto sarebbe stata bloccata dal padre dell’attuale assessore allo Sport del comune di Cavallino, che era accompagnato da due persone. L’uomo l’avrebbe aggredita verbalmente e il marito della candidata, protestando, avrebbe ricevuto uno schiaffo da uno degli accompagnatori del padre dell’assessore. Il tutto sarebbe accaduto alla presenza del figlio undicenne della candidata. Madre e figlio si sarebbero recati sotto shock in ospedale.

Condividi: