Filippine: neo presidente,ministeri a guerriglieri comunisti

(ANSA) – MANILA, 16 MAG – Il neoeletto presidente delle Filippine Rodrigo Duterte offrirà la guida di alcuni ministeri a membri della guerriglia comunista: lo ha detto lo stesso Duterte aggiungendo che lancerà una grande offensiva militare contro gli estremisti del gruppo Abu Sayyaf sull’isola di Jolo. Durante la sua prima conferenza stampa ufficiale dal voto del nove maggio scorso, Duterte ha inoltre detto che punterà a cambiare la costituzione per dare maggiori poteri alle province e che venderà lo yacht presidenziale per comprare attrezzature mediche per i militari e la polizia.

Condividi: