Calcioscommesse: difesa Conte, mai sottratti a processo

(ANSA) – CREMONA, 16 MAG – “Era il risultato che ci aspettavamo, non ci siamo sottratti al processo, tanto è vero che abbiamo scelto il rito abbreviato”. E’ la soluzione dell’avvocato Leonardo Cammarata, che con il collega Francesco Arata difende il ct della Nazionale Antonio Conte, oggi assolto dal gup di Cremona per non aver commesso il fatto nell’inchiesta sul calcioscommesse. “Sono stati anni di tensione, anche di amarezza ma ora è stata stabilita la verità”, ha detto il legale.

Condividi: