Siria: pesanti danni monastero bizantino

(ANSA) – BEIRUT, 16 MAG – Uno dei più antichi monasteri cristiani del Medio Oriente è stato in parte distrutto nel nord della Siria da raid aerei russi: è la denuncia di attivisti siriani che operano nell’area di Aleppo e che mostrano immagini dei danni subito dal Convento di San Simeone lo Stilita, del 5/o secolo d.C. Il Centro mediatico di Daret Izza (Dmc), località vicina al convento danneggiato, afferma che “tra l’11 e il 12 maggio scorso 15 raid aerei russi hanno colpito il monastero”. Nel video si vede il complesso monastico bizantino pesantemente danneggiato. Non è possibile verificare in maniera indipendente e sul terreno la denuncia del Dmc.

Condividi: