Protesta su gru: troppo vento, scendono i due operai

(ANSA) – CARBONIA, 16 MAG – Dopo dieci ore hanno deciso di scendere dalla gru. Protesta finita, dunque, per l’uomo e la donna – lavoratori Ati Ifras del Geoparco – che stamattina all’alba erano saliti su una gru all’interno dell’area nuraghe Sirai, a Carbonia, per chiedere il pagamento dell’ultimo stipendio. A convincerli, più che altro, le condizioni atmosferiche avverse: il forte vento faceva oscillare la gru tanto che la donna ha avuto un leggero malessere. Per questo Giorgio Piras, segretario Fismic-Consal Sulcis Iglesiente, ha cercato in ogni modo di convincere i due a scendere. “Questo è un ulteriore gesto di disperazione dei lavoratori che già l’anno scorso, per tre mesi consecutivi, non avevano ricevuto la busta paga”, ha detto dopo che i manifestanti hanno abbandonato la gru.

Condividi: