Caserta: appalti ditta legata a clan, sette arresti

(ANSA) – CASERTA, 17 MAG – C’è l’ex vice-sindaco di Caserta Enzo Ferraro, nonché ex assessore con la delega alla Polizia Municipale, tra le sette persone arrestate dai carabinieri in un’inchiesta della Dda di Napoli sull’appalto per la gestione del servizio di trasporto disabili finito all’imprenditore Angelo Grillo, ritenuto legato al clan Belforte di Marcianise e per questo già in carcere. L’ordinanza è stata notificata anche allo stesso Grillo e ad alcuni suoi stretti collaboratori già coinvolti in precedenti inchieste e all’ex dirigente del dipartimento servizi sociali del Comune Giuseppe Gambardella, per il quale è stato disposto un obbligo di dimora nella stessa città. Le ipotesi di reato, contestate a vario titolo, sono quelle di turbata libertà degli incanti, corruzione, truffa e trasferimento fraudolento di beni, con l’aggravante del metodo mafioso. Tempo fa fu arrestato anche l’ex sindaco Pio Del Gaudio, per presunti legami con imprenditore legato al clan dei Casalesi, in particolare al boss Michele Zagaria.

Condividi: