Scoperti decine b&b non autorizzati a Venezia, perquisizioni

(ANSA) – ROMA, 18 MAG – Decine di bed and breakfast e appartamenti in affitto per turisti in pieno centro di Venezia erano completamente sconosciuti al fisco e operavano senza alcuna autorizzazione. Li hanno scoperti gli uomini della Guardia di finanza e quelli della Polizia municipale, che hanno eseguito un centinaio di perquisizioni. L’indagine era iniziata nel settembre del 2015. Per riuscire ad individuare le strutture che operavano senza autorizzazione, gli specialisti della Gdf hanno creato un programma, denominato ‘Domus network’, che consente di analizzare in maniera sistematica ed incrociare le offerte di appartamenti e B&B per turisti presenti sulle principali piattaforme internet. L’indagine ha consentito di scoprire strutture non in regola anche in altre città italiane. I dettagli dell’inchiesta saranno resi noti in una conferenza stampa in programma in Comune a Venezia alle 11 alla quale parteciperà anche il sindaco Luigi Brugnaro.

Condividi: